Ti trovi qui: Home » Trasporti » Monopattini e segway, da domani possono circolare

Monopattini e segway, da domani possono circolare

Da domani monopattini e segway potranno circolare all’interno delle ‘zone 30’, sulle piste ciclabili e le strade con velocità limitata a 30km/h indicate con apposito cartello.
È stato infatti completato il posizionamento all’ingresso del territorio cittadino della segnaletica prevista nel decreto ministeriale che ha aperto alla sperimentazione nelle aree urbane dei mezzi di micromobilità elettrica.


Nel frattempo è stata altresì vincolata al limite di 30 km orari anche la Ztl centrale che sarà, con la sola eccezione delle aree e delle vie pedonali, interamente percorribile con monopattini e segway.

“A bordo di questi dispositivi non si potrà invece viaggiare sui marciapiedi e lungo i portici cittadini – tiene a sottolineare l’assessora alla Mobilità, Maria Lapietra – . Non è consentito nemmeno procedere contromano, farsi trainare da veicoli o circolare in due persone sullo stesso mezzo: ogni utilizzo improprio verrà sanzionato”.

Monopattini e segway devono riportare la marcatura CE, ai sensi della direttiva europea 2006/42/CE, ed essere dotati segnalatori acustici e di limitatori di velocità. Inoltre, il motore che li alimenta non può avere una potenza superiore a 500W. I dispositivi non possono superare la velocità di 20 km/h e devono essere parcheggiati nelle aree e negli stalli destinati alle biciclette e ai motoveicoli.

Per guidarli, se minorenni, è obbligatorio possedere la patente AM.
Da mezz’ora dopo il tramonto, per tutto il periodo di oscurità e di giorno, qualora le condizioni atmosferiche lo richiedano, i mezzi sprovvisti o mancanti dei dispositivi utili alla segnalazione visiva, non possono essere utilizzati ma solo condotti o trasportati a mano.

Dopo il tramonto del sole fino a mezz’ora prima del suo sorgere, inoltre, gli utilizzatori di monopattini e segway hanno l’obbligo di indossare il giubbotto o le bretelle autoriflettenti ad alta visibilità.

Nessun obbligo di indossare il casco nel corso dei propri spostamenti con questi dispositivi, ma un invito a farlo: si tratta di una buona misura di prevenzione. Discorso valido anche per la sottoscrizione di una polizza assicurativa.
La sperimentazione si concluderà entro il 27 luglio del 2021.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top