Ti trovi qui: Home » Primo piano » Dal 16 al 22 settembre la ‘Settimana europea della Mobilità sostenibile’

Dal 16 al 22 settembre la ‘Settimana europea della Mobilità sostenibile’

 

L’invito è a utilizzare sempre di più mezzi alternativi all’auto privata per gli spostamenti quotidiani muovendosi a piedi, in bicicletta oppure coi mezzi pubblici, coniugando più modalità di trasporto combinate tra loro e condividendole.

Dal 16 al 22 settembre torna anche quest’anno, per quella che è la sua diciottesima edizione,  la ‘Settimana europea della Mobilità sostenibile’, appuntamento che si propone di far conoscere e promuovere soluzioni di mobilità pulita e intelligente.

Migliaia le città in tutta Europa che aderiscono declinando le proprie iniziative secondo un tema diverso ogni anno: la sicurezza del camminare e nello spostarsi in bicicletta – ‘Safe walking and cycling’ – quello scelto per il 2019  e i vantaggi di queste attività per ambiente, salute e portafogli.

Accompagna l’edizione 2019 lo slogan ‘Camminiamo insieme’ che invita i cittadini – spesso costretti nelle loro giornate a restare a lungo seduti:  nel traffico, alla scrivania o davanti a uno schermo –   a modificare le proprie abitudini negli spostamenti optando per modalità di trasporto attivo.

Con questo obiettivo, e per sensibilizzare sulla sicurezza e sul rispetto dell’ambiente, a Torino dal 18 al 20 settembre verranno chiuse alcune strade e istituito il divieto di sosta davanti ad alcuni plessi scolastici: via Principe Tommaso, all’altezza della materna Bay e il controviale di corso Marconi, di fronte all’istituto Manzoni.

Dalle 8 alle 20 di domenica 22 settembre saranno vietate alle auto anche altre due strade: via Petitti, nel tratto tra le vie Ormea e Pietro Giuria, e il controviale di corso Fiume, subito dopo il ponte, tra corso Moncalieri e via Manara in direzione della collina, nel territorio della circoscrizione 8. Se piaceranno ai cittadini, le pedonalizzazioni potranno diventare definitive.

A Torino il calendario della ‘Settimana della Mobilità sostenibile’ propone inoltre appuntamenti collaudati come il ‘Giretto d’Italia’, giovedì 19 settembre e la ‘Giornata senza auto’, domenica 22, con la chiusura al traffico nella Ztl centrale dalle ore 10 e fino alle 18. Durante il ‘car free day’ nel tratto pedonale tra le piazze Castello e San Carlo, si svolgeranno iniziative di sensibilizzazione e informazione sulla mobilità sostenibile.

Organizzato da Legambiente e VeloLove in collaborazione con Euromobility e con il contributo di CNH,  il Giretto d’Italia è una gara tra città che vuole promuovere gli spostamenti da casa verso il luogo di lavoro o la scuola in bicicletta. A vincere sarà quella nella quale più alto sarà il numero quanti – tra le 7.30 e le 9.30, nella fascia oraria tipica degli spostamenti verso l’ufficio o la scuola – transiteranno davanti ai tre check-point allestiti per il monitoraggio.

Sabato 21 settembre, poi, alla presenza della sindaca Appendino e dell’assessora Lapietra verrà inaugurato il tratto di pista ciclabile di via Nizza, tra le piazze De Amicis e Carducci, realizzato con i fondi europei Pon Metro. In concomitanza al taglio del nastro sarà allestita un’area test dove i torinesi potranno provare i monopattini elettrici che nei prossimi mesi  arriveranno a Torino grazie a un servizio di sharing:  sono 11 le imprese che hanno comunicato la propria disponibilità a far approdare in città i loro mezzi.

Durante la ‘Mobility Week’  inoltre GTT renderà gratuito l’uso del rimorchio per biciclette collegato alla Tramvia di Superga.

Il programma definitivo e dettagliato delle varie manifestazioni sarà pubblicato su www.muoversiatorino.it/mobility-week

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top