Ti trovi qui: Home » Territorio » Alberi donati da cittadini che amano il verde. Alla Tesoriera il grazie della Città

Alberi donati da cittadini che amano il verde. Alla Tesoriera il grazie della Città

Domani, mercoledì 3 luglio, alle 18 nella cornice del Parco della Tesoriera (in corso Francia 186), nell’ambito dell’Evergreen Fest, www.evergreenfest.it, alla presenza della sindaca Chiara Appendino e dell’assessore comunale all’ambiente, Alberto Unia, si svolgerà la cerimonia di consegna degli attestati ai torinesi che nel corso dello scorso anno hanno donato un albero.

Si tratta di singoli, famiglie, imprese e gruppi di cittadini che hanno consentito di mettere a dimora una quarantina di alberi, per un valore complessivo di oltre 10mila euro. Eccone i dettagli: nella Circoscrizione 1 : 6 alberi  (2 ai Giardini Reali, 2 all’Aiuola Balbo, 1 ai giardini Cavour, 1 al giardino scolastico della Scuola Tommaseo); nel territorio della Circoscrizione 2:  2 ( in piazza d’Armi); nella Circoscrizione 3: 5 piante (3 nel giardino della Biblioteca Carluccio, 1 al giardino Ex Fergat via Spalato, 1 al parco Ruffini); nella Circoscrizione 4: 16 (10 al parco Dora ex Michelin, 3 nel parco della Pellerina, 1 nel giardino scolastico Asilo Casa del Sole, 1 al Giardino Marie Curie, 1 ai giardini corso Telesio); nella Circoscrizione 6: 1 (al parco Peccei); nella Circoscrizione 7: 5 (1 al giardino Bartali – piazza Cavalcanti, 2 alla rotonda di corso Belgio angolo corso Brianza, 1 in piazza Alimonda, 1 al giardino Vittorio Pozzo lungo Dora Savona); infine nella Circoscrizione 8 ne sono stati messi a dimora 5 (1 al Valentino, 1 al giardino di corso Galilei, 1 in corso Marconi, 1  al parco della Rimembranza e 1 in piazza Nizza).

Insieme al riconoscimento saranno offerti anche due biglietti omaggio per l’iniziativa “La vie en rose”, in programma al Conservatorio.

L’incontro del tardo pomeriggio di domani coincide con la ripresa dell’iniziativa Regala un albero alla tua città, che consente di donare un tiglio profumato, un prunus fiorito, un ippocastano. I cittadini, singolarmente o in gruppo, con il contributo di 250 euro per ogni pianta possono così contribuire a incrementare il patrimonio arboreo. Dal 2008 ad oggi sono quasi 693 gli alberi donati.

L’apprezzamento collettivo per l’iniziativa è dato anche dalla possibilità, offerta da Palazzo Civico, di associare alla donazione una dedica. Questa opportunità rende gli alberi un simbolo, per ricordare qualcuno che non c’è più o per festeggiare un matrimonio, la nascita di un bambino, un altro avvenimento importante o semplicemente per il gusto di farlo. Gli alberi diventano così custodi di sentimenti e i parchi si arricchiscono così di nomi, storie, momenti: diventando un mondo familiare di cui avere cura. Un mondo di affetti discreti, così come gli alberi insegnano. Il piantare un albero diventa così metafora della vita, che ha il suo ciclo, le sue ragioni, le sue infinite sfumature:”Ogni albero donato e piantato rappresenta l’attaccamento della cittadinanza al verde: un bene comune da tutelare e coltivare. Per l’Amministrazione e per l’Assessorato all’Ambiente che rappresento, la partecipazione è fondamentale – sottolinea Alberto Unia -. Consente di facilitare il coinvolgimento con tutti coloro che hanno a cuore il verde della città e permette di contribuire, al rinnovo del patrimonio arboreo, e introdurre nuovi esemplari di qualità in punti e zone strategiche. Un grazie a tutti i cittadini che hanno già aderito e a coloro che intenderanno farlo prossimamente”.

Gli alberi donati entro il 20 dicembre 2019 saranno forniti dai vivai e piantati dai giardinieri comunali nella primavera prossima (2020) nei giardini pubblici e nei parchi torinesi; saranno contrassegnati da una targhetta rossa identificativa, posta sul tutore, con la scritta “Albero donato da cittadini che amano il verde”. La dedica comparirà nell’attestato di donazione e nel Registro dei donatori di alberi, tenuto dalla Città. In totale, dal 2008 l’iniziativa ha raccolto 464 donatori, con la piantumazione di 693 alberi, grazie alla raccolta di 186mila euro e nel 2018, nell’ambito dei programmi di piantamento con fondi di investimento, l’Amministrazione comunale ne ha messi a dimora oltre 2300.

Accanto a Regala un albero alla tua città, un’altra iniziativa è in corso dal 2016: “Mille alberi per Torino”: si tratta di cinque appuntamenti, in primavera e autunno, volti a coinvolgere i cittadini nel piantamento di piccoli alberi, per incrementare la foresta urbana: in totale, oltre 1900 alberi piantati in Circoscrizione 6 (lungo Stura Lazio), in Circoscrizione 8 (via Zino Zini), in via Gorini (Circ. 2) e nel Parco Dora (Circ 4), per implementare un approccio strategico sia alla mitigazione sia all’adattamento ai cambiamenti climatici. Gli interventi di forestazione urbana contribuiscono a contrastare le emissioni di CO2 e a fornire servizi ecosistemici multipli, per adattare la nostra città le nostre aree verdi e mitigare i rischi dei nuovi scenari climatici, per esempio dalle precipitazioni intense e dalle isole di calore.

Per ulteriori informazioni e per partecipare, consultare la pagina web dedicata sul sito della Città, sezione Verde pubblico: www.comune.torino.it/verdepubblico  (Tel. 011.011.20110-20111).

Tag: ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top