Ti trovi qui: Home » Società » Giornata raccolta farmaco, cresce la generosità dei torinesi

Giornata raccolta farmaco, cresce la generosità dei torinesi

Cresce del 9% la raccolta dei farmaci donati dai cittadini sabato scorso in occasione della Giornata della raccolta del farmaco, giunta al 19°anno di vita: è di 183mila euro l’ammontare del loro valore. Hanno aderito 246 farmacie, 14 in più dell’anno precedente. A livello nazionale è stata superata la quota di 420mila confezioni, +10% rispetto al 2018.

E’ una #GRF19 decisamente in crescita quella che si è svolta sabato 9 febbraio in 246 farmacie di Torino e provincia. I torinesi hanno donato 26.486 confezioni facendo segnare un incremento di 2190 unità rispetto alle 24297 del 2018. Una crescita che supera di due volte e mezzo quella del 2018 sul 2017: +3,7%.
Merito della generosità dei torinesi e della disponibilità dei volontari e delle farmacie: la raccolta media è aumentata di circa 3 euro, passando dai 104,72€ dai 107,67€ per farmacia, le farmacie che hanno aderito alla GRF sono state 12 in più rispetto all’anno precedente.

Non è ancora abbastanza per soddisfare il fabbisogno degli enti caritativi serviti dal Banco Farmaceutico Torino, 51 nell’area metropolitana che assistono oltre 22mila persone indigenti, anche se la copertura del bisogno è, ancora una volta, in crescita: rispetto agli 88.105 farmaci richiesti, la #GRF19 ha permesso di raccoglierne il 30,06%. Nel 2018, era stato raccolto il 27,84% degli 87.281 prodotti richiesti.

A livello nazionale sono state raccolte oltre 420mila confezioni con un aumento di oltre il
10% rispetto alle 376.692 del 2018. Hanno aderito 4488 farmacie, 7,5% in più rispetto
all’anno precedente.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top