Ti trovi qui: Home » Territorio » Due nuovi percorsi a disposizione di chi si muove in bicicletta

Due nuovi percorsi a disposizione di chi si muove in bicicletta

Prosegue il lavoro per il collegamento di alcune tratte ciclabili cittadine.

Si sta concludendo in questi giorni il cantiere che consentirà a chi si muove in bicicletta di muoversi da piazza Castello al campus universitario Luigi Einaudi e proseguire fino al ponte sulla Dora all’altezza di corso Regio Parco.

Il tratto tra viale Partigiani e Lungo Dora Siena rappresenta il collegamento più breve e diretto per i ciclisti provenienti da piazza Castello e diretti verso le piste della Dora e il campus.

“L’intervento consente un aumento dell’offerta per chi si muove in bicicletta e ne incentiva  l’uso negli spostamenti quotidiani tra casa e scuola, casa e lavoro e nel tempo libero – commenta l’assessora alla Mobilità, Maria Lapietra -. Questo percorso costituisce inoltre il tassello iniziale della direttrice 9 del Biciplan che, una volta completata collegherà il centro città con la Reggia di Venaria.”

Proprio oggi prendono il via i lavori per la realizzazione del percorso ciclabile di piazza Statuto ovest, destinato a completare l’anello perimetrale del nodo, e a connettere i percorsi ciclabili nord-sud del Viale della Spina con quelli di corso Francia e di piazza Statuto est.

Il tratto tra corso Principe Oddone ovest, via San Donato, via Cibrario e corso Francia verrà delimitato da una banchina rialzata, secondo il progetto condiviso con le associazioni di ciclisti.

Le opere sono realizzate nell’ambito dei lavori di sistemazione superficiale del Passante nel tratto compreso tra via Grassi e Corso Regina Margherita, tramite l’utilizzo di economie sui lavori principali e quindi senza aggravio di spesa rispetto all’intervento complessivo.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top