Ti trovi qui: Home » Torino cambia » Climathon Torino, ecco le idee migliori

Climathon Torino, ecco le idee migliori

di Mauro Marras

Un collettore d’acqua piovana riutilizzata per l’irrigazione di vegetazione rampicante, gestito tramite sensori smart che si attivano in caso di necessità.

E’ questo il progetto vincitore – dal titolo arTree – della terza edizione di Climathon Torino, l’hackaton sui cambiamenti climatici e sulla capacità di adattarsi delle città a una realtà in continua trasformazione. A loro è andato il premio di 1500 euro+iva per sviluppare l’idea. I suoi autori – Davide Coniglio, Sofia Casaioli, Alessandro Cecconi, Federico Ceccopieri, Arianna Conte, Marco Mangione, Enzo Marino, Valeria Maruccia – hanno così inteso affrontare i problemi che i cambiamenti climatici acuiscono, come lo spreco di acqua potabile, l’aumento di temperatura, ma soprattutto l’assenza di consapevolezza nei cittadini.

Il Climathon Torino si è tenuto al Museo A come Ambiente dove 50 persone, in prevalenza studenti di Università e Politecnico, hanno discusso divisi in sei gruppi cercando di elaborare nuove idee dalle 15 di ieri alle 12 di oggi; poi hanno presentato all’Envi Park le loro idee seguite dalla premiazione del progetto più interessante, soprattutto più concreto e realizzabile.

Una menzione speciale, con un premio di 500 euro+iva, è andata al progetto “VisTO (Visualization and information storage for Turin omnipresent)”, un sistema di monitoraggio del livello d’acqua nelle strade per mezzo di telecamere installate sui semafori al fine di sviluppare applicazioni che consentano di ridurre l’allagamento stradale e suggerire all’utente il percorso più asciutto in base al mezzo di trasporto utilizzato, o supportare l’azione della protezione civile.

 

Leggi anche: “Climathon, Torino sede mondiale dell’hackaton sui mutamenti climatici

Climathon è un hackathon internazionale di 24 ore dedicato ai cambiamenti climatici organizzato da EIT Climate-KIC. L’edizione 2018 si è svolta contemporaneamente nelle maggiori città del mondo il 26 e il 27 ottobre 2018. L’Italia è stata il “palcoscenico mondiale” del Climathon di quest’anno. Torino ha ospitato l’evento internazionale all’Environment Park, il Main Stage dal titolo “The way we change”, nel corso del quale diverse delle città che aderiscono al Climathon 2018 si sono collegate e hanno raccontato il “loro” Climathon.

I partecipanti nelle 116 sedi mondiali di Climathon si sono interconnessi nell’arco delle 24 ore in una maratona di idee – una sorta di brainstorming – che ha già dato in passato alcune applicazioni già in uso: il “tombino intelligente” vincitore dello scorso anno – progetto Pieuva – è già una applicazione in uso a Torino.

Tag: , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top