Ti trovi qui: Home » Territorio » Prosegue la cooprogettazione dell’ area Le Vele: un esempio di dialogo tra cittadino e amministrazione

Prosegue la cooprogettazione dell’ area Le Vele: un esempio di dialogo tra cittadino e amministrazione

 Proseguono gli incontri tra cittadini, comitati, associazioni, gli uffici comunali e l’Amministrazione Civica per il futuro della zona delle Vele, l’area verde di circa 30mila metri quadri nel territorio della Circoscrizione 6.
Il confronto, partito nel mese di marzo dall’iniziativa dell’associazione commercianti Barca Bertolla e dei residenti dell’ area Le Vele di strada San Mauro, è continuato nel  tavolo di coordinamento interassessorile “Progettazione civica” al quale i cittadini – alla presenza dell’ assessore Unia, dei tecnici comunali e delle consigliere della sesta Circoscrizione Chiara Festa, Saar Ceccarelli e  Carmela Mancini – hanno espresso le loro esigenze e criticità.

 Molte le idee emerse, spesso divergenti, per le quali si è reso necessario che i cittadini procedessero alla redazione di un quadro di sintesi dei bisogni prioritari per giungere ad una proposta condivisa nelle sue linee essenziali.
Riunitisi in modo autonomo – presente anche la presidente della Circoscrizione 6 – i cittadini hanno quindi elaborato un documento inviato poi al Tavolo di progettazione civica,  in cui chiedevano che quell’area mantenesse la sua vocazione pubblica rispettosa della fauna locale, escludendo qualsiasi processo di cementificazione.
Nei due successivi incontri con il Tavolo di Progettazione si è provveduto a raccogliere in modo concreto le istanze per la definizione di una proposta progettuale dell’ area.
Dopo una prima pulizia dell’area programmata dall’assessorato Ambiente anche per valutarne lo stato e stimarne le spese di bonifica è stata inviata ai cittadini che hanno seguito gli incontri, una bozza progettuale che l’ Amministrazione intende inserire nel piano di manutenzioni  di  prefattibilità ( salvo ulteriori costi di bonifica) nella manutenzione straordinaria del 2019.
Nel documento sono previsti interventi per la cura e la manutenzione del verde e delle alberate esistenti, con nuove piantumazioni di siepi e di piante ad alto fusto, insieme ad altri di rimodellazione del terreno e di rimozione dei rifiuti;  la realizzazione di viabilità interna in misto di cava stabilizzato, permeabile, di un’area gioco, completa e recintata, con le necessarie pavimentazioni in gomma antishock e di un’altra, pavimentata in misto di cava stabilizzato, permeabile, con panchine dove i cittadini possano sostare, oltre alla realizzazione dell’impianto di illuminazione e all’ ampliamento della fascia a parcheggio lungo la viabilità interna, come richiesto dai cittadini
Per il punto acqua, causa l’alto costo, si è deciso, al momento, di soprassedere.
La proposta verrà discussa nelle prossime settimane, quindi sarà convocata una nuova riunione del Tavolo di progettazione civica  per valutare con i cittadini le eventuali correzioni alla bozza di progetto e le verifiche eseguite dai tecnici del verde ambiente sull’ area.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top