Ti trovi qui: Home » Territorio » Università, riapre la residenza di via Maria Vittoria

Università, riapre la residenza di via Maria Vittoria

collegiofotosmall

di Mauro Gentile

Una rinnovata residenza per gli studenti che vengono da altre regioni italiane e scelgono gli atenei torinesi per affrontare il loro percorso di studio universitario. Si tratta della Sezione Po del Collegio Einaudi Torino di via Maria Vittoria 39, una struttura che mette a disposizione 150 camere singole, una camera di foresteria, 4 cucine comuni, sale studio, palestra, sala musica e una biblioteca da 40mila volumi aperta anche la sera.

Intervenendo questo pomeriggio alla cerimonia di inaugurazione della Sezione Po, l’assessore Gianguido Passoni ha ricordato che il sistema universitario torinese è cresciuto molto negli ultimi anni.
Gli iscritti agli atenei cittadini – ha detto Passoni – sono oggi più di 100mila e, di essi, poco meno del 30 per cento viene da altre regioni italiane e dall’estero.  Non si è certo trattato di un miracolo, maha sottolineato l’assessore –  è il frutto di proposte didattiche all’avanguardia, delle collaborazioni con industrie, del pieno sostegno garantito dalle istituzioni pubbliche e private, delle relazioni con atenei di ogni latitudine e, naturalmente, del numero e della qualità dei servizi assicurati agli studenti.
Offerta che – ha spiegato l’assessore comunale al Patrimonio – sul fronte dell’accoglienza anche la nostra Amministrazione sta contribuendo ad aumentare, varando progetti finalizzati ad incrementare la disponibilità di nuove residenze e campus. Una linea di indirizzo espressa chiaramente dal Piano di sviluppo delle residenze per studenti approvato lo scorso novembre e che, nei prossimi anni, consentirà di mettere a disposizione del sistema universitario torinese 5mila nuovi posti letti”.

La Sezione Po – che in un solo anno accademico è stata completamente riqualificata, trasformandola in un esempio di residenza universitaria all’avanguardia, soprattutto dal punto di vista della ecosostenibilità – è stata inaugurata nel 1954 e  inizialmente destinata a essere la sezione femminile del Collegio Einaudi, un’istituzione con diverse sedi a Torino e che fra i suoi studenti ospiti annovera Umberto Eco, fra il 1950 e il 1954, Valentino Castellani, fra il 1954 e il 1957, e Francesco Profumo, tra il 1972 e il 1977.

Tag: , , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top