Ti trovi qui: Home » AxTO » Sei proposte di cura dello spazio pubblico finanziate da Co-City

Sei proposte di cura dello spazio pubblico finanziate da Co-City

Il progetto Co-City della Città di Torino, finanziato dall’iniziativa europea UIA – Urban Innovative Actions e realizzato in partenariato con Università degli Studi di Torino, ANCI e Fondazione Cascina Roccafranca, permette alle associazioni e ai gruppi di volontariato civico di presentare proposte di collaborazione con la Città nella gestione dello spazio pubblico nell’”Ambito C” della consultazione pubblica avviata un anno fa e rinnovata ogni due mesi.

Il gruppo di lavoro dedicato alla valutazione delle proposte ha valutato quelle presentate alle scadenze del 30 settembre e 30 novembre 2017 e quelle accolte sono state avviate alla fase di co-progettazione.

Le scadenze del 30 gennaio e del 30 marzo 2018 hanno prodotto sei nuove proposte, già valutate positivamente dal Gruppo di lavoro, che con il provvedimento approvato oggi dalla Giunta, su proposta dell’assessore Marco Giusta, saranno avviate al percorso di co-progettazione.

Proposte del 31 gennaio 2018

ENGIM Piemonte – San Luca, UISP Torino, Longboard Crew Italia ASD, Fondazione Comunità Mirafiori onlus Via Torrazza Piemonte – campetto sportivo – punti 83.50

ASDC Sportidea-Caleidos, Comitato promotore Vie Pasque Piemontesi/Via Rubino/Via Gaidano 103 – punti 81.40

Proposte 31 marzo 2018

ACMOS – APS Ingresso ex Ceat – via Leoncavallo tra i civici 23 e 27 – punti 77.80

Associazione Volontari Arcobaleno, Gruppo informale genitori ed educatori, Nido d’infanzia I Puffi – via Fleming 20 area verde e cortile scuola – punti 77.60

ASF – Architettura Senza Frontiere Scuola primaria Sabin – corso Vercelli 157 – cortile interno scuola – punti 74.60

Gruppo Volontariato Civico Lucento Giardino Lucento – via Oglianico – punti 73.20.

(mm)

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top