Ti trovi qui: Home » Cultura » “Tutta mia la città”. Presentati i progetti estivi 2018

“Tutta mia la città”. Presentati i progetti estivi 2018

di Luisa Cicero

Programma: www.torinoestate.it

Tutta mia la Città è il cartellone dei progetti che per il terzo anno animerà l’estate torinese. Il calendario è realizzato dall’Assessorato alla Cultura della Città di Torino in collaborazione con la Fondazione per la Cultura e il sostegno di Intesa Sanpaolo.

Nelle 8 circoscrizioni sono in programma oltre 120 appuntamenti che fanno parte di 14 progetti che coinvolgono oltre 30 associazioni: 25 proiezioni cinematografiche, 45 spettacoli di teatro, danza, circo, reading, laboratori e 37 momenti musicali.

Anche quest’anno il cartellone di Tutta mia la città offre a Torino quasi quattro mesi, da giugno a settembre, in cui sarà possibile accedere a un’offerta culturale diffusa in tutti i quartieri – afferma Francesca Paola Leon, Assessora alla Cultura della Città di Torino -. Cinema, teatro, musica, arte e animazione per famiglie e bambini in posti inusuali, spazi comuni da riscoprire e luoghi del nostro patrimonio, come il Borgo Medioevale, per vivere l’estate e la città in modo condiviso e partecipato.

Il cartellone, con la sua ricca offerta di proposte culturali e linguaggi artistici differenti, valorizza parchi, piazze e aree pubbliche.

Per aiutare i cittadini a orientarsi nella proposta estiva, l’Assessorato alla Cultura della Città ha predisposto un programma cartaceo che sarà distribuito gratuitamente nei diversi punti informativi da fine giugno. Come nella passata edizione, simbolo della kermesse è un caleidoscopio che rifrange tanti colori, simboleggianti la vivacità e la ricchezza di un calendario che spazia dalla musica al teatro, dalle arti di strada al cinema fino all’arte contemporanea.

Tutta mia la Città è il risultato di un lavoro svolto in sinergia con le Circoscrizioni attraverso il coinvolgimento di chi opera e vive sul territorio come ad esempio le associazioni culturali.

 

Circoscrizione 1

Barriere ad arte, piazza Castello, fine giugno

A cura di Fondazione Contrada Onlus e dell’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino

Un progetto degli studenti (Donato Mariano, Negar Shariaty, Sara Molinari, Barbara Mittino) dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino per ridurre l’impatto delle barriere antiterrorismo e creare un intervento efficace senza rinunciare all’aspetto estetico diventando un’occasione formativa. A seguito degli attentati terroristici all’estero e in molte città italiane, sono state installate barriere antisfondamento nelle strade e nelle piazze del centro considerate luoghi di maggior rischio. I new jersey sono dispositivi in calcestruzzo di un colore biancastro e la loro collocazione nei luoghi storici di maggiore attrazione turistica ha posto accanto alla funzione di sicurezza anche quella estetico-decorativa. Anche Torino ha organizzato la sua “chiamata alle Arti” coinvolgendo la Scuola di Decorazione dell’Accademia Albertina di Belle Arti.

Le barriere oggetto dell’intervento sono 23, disposte lungo il lato sinistro di Palazzo Madama in piazza Castello. I progetti, elaborati dagli studenti, si articolano su una continuità percettiva di tutti i 23 elementi come nel contesto della piazza, che sia una soluzione astratta o figurativa realizzata attraverso disegni o fotografie.

Dopo una serie di riflessioni rispetto ai vincoli, alle problematiche legate alla sicurezza e anche alla praticità di realizzazione, è stata elaborata una soluzione che evitasse un intervento cromatico diretto sulla superficie di cemento, ma che lo producesse attraverso una copertura applicabile e rimovibile che aderisce perfettamente alla forma delle barriere. Grazie alla facile installazione e rimozione della copertura, i progetti, che sviluppano tematiche differenti, possono essere alternati con sequenze temporali da stabilire in una trasformazione dinamica rispetto alla staticità delle barriere.

Le tematiche della prima installazione sono:

  1. Una sequenza astratta di pennellate colorate da un cortocircuito elettronico con progressivi ingrandimenti (zooming) che rivelano in un dettaglio crescente la sua struttura per la creazione di un mondo in rinnovamento continuo con connessioni illimitate.
  2. Una sequenza di alberi selezionati nel contesto urbanoperché le barriere non chiudano uno spazio, ma si possano aprire come finestre su elementi naturali che esprimono un’energia senza confini.
  3. Una sequenza di disegni che trasformano la barriera in un supporto narrativo per una storia immaginaria e fantastica.
  4. Una sequenza degli elementi architettonici funzionali, compositivi, strutturali di edifici scelti nei diversi quartieri (23 barriere per 23 quartieri) combinati tra loro per raccontare una storia temporale e storico-sociale della città.

Grazie alla creatività degli studenti e dei docenti dell’Accademia Albertina, che sono da sempre una risorsa per la nostra città, le barriere anticarro, che è stato necessario introdurre a difesa degli spazi urbani, si smaterializzano e prendono un nuovo significato – sottolinea Luisa Papotti Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Torino –. Il messaggio che portano in questa fase le trasforma in oggetti familiari, non più barriere ma finestre su un paesaggio sognato, colto come in transito“.

Circoscrizione 2

La festa per chi resta, Mausoleo della Bela Rosin – 11/12/13/14/15 agosto, 8/15/22/23/30 settembre

A cura di Assemblea Teatro

A conferma del successo ottenuto negli ultimi anni, anche nel 2018 la compagnia Assemblea Teatro rinnova la proposta della ‘Festa per chi resta’ con un programma al Mausoleo della Bela Rosin che dai giorni di Ferragosto ci accompagna fino alla fine dell’estate.

Il calendario degli spettacoli è legato al pensiero e alla storia attraverso la rappresentazione e il ricordo di grandi eventi o personaggi del passato. La kermesse valorizzerà il giardino del Mausoleo della Bela Rosin e rappresenterà un momento di festa per chi trascorre l’estate in città e per i sempre più numerosi turisti che scelgono Torino per le loro vacanze.

I temi affrontati dagli spettacoli sono il libero pensiero nelle riflessioni di Giordano Bruno e l’omaggio all’avvocato Bruno Segre che compie 100 anni; la guerra e la Shoa nelle parole di Anna Frank; la nostra Costituzione in quella dei padri della Patria, le battaglie per le libertà civili in Italia nel ricordo del referendum sul divorzio; il coraggio simbolico di Frida Kahlo nell’arte e l’emancipazione della donna; la difesa dell’ambiente in “L’uomo che piantava alberi”; la guerra di Bosnia in “Passi stracciati”; la figura di Pablo Neruda nel 45° anniversario della morte e quella di Fernanda Pivano e Fabrizio De André nel ricordo di “Spoon River” a oltre 100 anni dalla sua scrittura.

Ingresso agli spettacoli 3,00 Euro | Info: www.assembleateatro.com

 

Circoscrizione 3

La finestra sul cortile, piazza Delpiano, Piazzale Rostagno – 30 giugno/1 settembre

A cura di Associazione Zampanò

La rassegna propone 9 appuntamenti di cinema il sabato sera d’estate in piazza Delpiano, area pedonale pubblica compresa tra i corsi Lione, Mediterraneo e Rosselli, frutto di un’importante azione di riqualificazione urbana e poco nota ai torinesi. La piazza, che si affaccia come un cortile all’interno di un centro residenziale, è un anfiteatro naturale finalizzato a operazioni di rigenerazione culturale, condivisione e partecipazione dei cittadini. Sabato 1 settembre, inoltre, una proiezione sperimentale sarà in Piazzale Rostagno, area pedonale attigua al Giardino Italo Calvino in quartiere Pozzo Strada, location scelta in seguito a numerose istanze dei cittadini residenti. Il programma prevede film d’autore, di animazione e commedie di successo dell’ultima stagione cinematografica, destinate a un grande pubblico e in particolare a famiglie e bambini del territorio. Si comincia con Coco, film d’animazione del 2017 diretto da Lee Unkrich e Adrian Molina. Il programma completo: www.comune.torino.it/circ3/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/4635

 

Circoscrizione 4

Evergreen Fest – Parco della Tesoriera – 8 giugno/22 luglio

A cura di Associazione Tedacà

Terza edizione per il festival realizzato dall’Associazione Tedacà. Dopo il successo ottenuto la scorsa estate (30mila presenze, 45 spettacoli serali, oltre 200 artisti coinvolti e 120 ore di laboratori per bambini e adulti) il programma, che prevede 44 giorni (8 giugno – 22 luglio) di spettacolo, musica, teatro, danza e cinema, è consultabile sul sito www.evergreenfest.it.

Musiche nel parco – Parco della Tesoriera – 1 luglio/26 agosto

A cura del Coordinamento Associazioni Musicali

Nella cornice del Parco della Tesoriera torna un appuntamento che ormai è consuetudine per i torinesi: il programma di concerti di musica classica e barocca a cura del Coordinamento Associazioni Musicali, che da anni anima con le sue proposte la domenica mattina d’estate nel parco.

Tutto il calendario su: https://sites.google.com/site/assmusto

 

Circoscrizione 5

MetropolitanArt3 9-24 giugno (sab 9; dom 10; sab 16; dom 17; sab 23; dom 24)

A cura di Stalker Teatro

Terza edizione di una proposta che avvicina il pubblico all’arte contemporanea attraverso un percorso di partecipazione attiva e di esperienza diretta.

Il progetto, realizzato in collaborazione con il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli, propone sei viaggi nella performance e nell’arte contemporanea che partono dalla GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino, conducono nelle sale espositive del Castello di Rivoli, per arrivare nel cuore del quartiere Le Vallette. I percorsi prevedono, dalle ore 17.00 dei sabati e delle domeniche di giugno, la visita alla collezione permanente sezione del ‘900 della GAM, con partenza in bus privati verso le ore 18 alla volta del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, dove gli spettatori-visitatori incontreranno le opere della mostra collettiva “Metamorfosi” allestita nella Manica Lunga del Castello. Da Rivoli il pubblico sarà in seguito condotto nel quartiere de Le Vallette dove il Centro di Documentazione Storica della circoscrizione 5 guiderà una passeggiata tra le significative peculiarità architettoniche dei complessi di edilizia popolare progettati negli anni ’50.

Verso le ore 21 si arriverà alle Officine Caos dove ci sarà un rinfresco conviviale e sarà possibile assistere allo spettacolo REACTION, realizzato da Stalker Teatro e dai partecipanti agli incontri, ai workshop e ai laboratori creativi che sono stati realizzati a partire da febbraio 2018. Al termine dello spettacolo il pubblico sarà riaccompagnato nel centro cittadino, con fermate a Porta Susa e infine alla GAM (arrivo previsto verso le ore 23,30).

Info e prenotazioni: www.stalkerteatro.net

 

Siamo la Cultura 2018 – 21 e 28 luglio, 4 agosto ore 22.00

A cura dell’Associazione Cultura Dinamica

Tre serate di cinema nel cortile del centro civico della circoscrizione, in via Stradella 192. Un momento di aggregazione per giovani, anziani e famiglie.

Info e programma: www.culturadinamica.it


Circoscrizioni 6+7

67 il Totano nella chitarra – Ex Cimitero di San Pietro in Vincoli 20-22 luglio

A cura di tavolo cultura 67

Dal 20 al 22 luglio ritorna con la sua seconda edizione il festival ‘67 – Il Totano nella Chitarra’, un momento di aggregazione, a ingresso completamente gratuito, frutto della coprogettazione di 20 realtà culturali operanti nei territori delle circoscrizioni 6 e 7. Pensata e voluta dal territorio per il territorio, la rassegna sarà dedicata alle arti circensi e al teatro fisico, con incursioni letterarie e musicali tutte dedicate a queste arti performative. La programmazione degli spettacoli e dei laboratori è varia e garantisce il coinvolgimento di una popolazione eterogenea, sia per età che per interessi; dalle 17 e fin a mezzanotte circa, il festival intratterrà bambini, ragazzi, famiglie e appassionati del genere, in un incontro di danza, acrobazia, suoni, visioni, musica e letture, accompagnati da stand gastronomici per cenare in compagnia. La sua seconda edizione sarà nella splendida cornice di “San Pietro in Vincoli”, grazie all’ospitalità di Il Mutamento Zona Castalia e Acti Teatri Indipendenti.

Programma completo su www.torinoestate.it

 

Circoscrizione 7

Live Show in Vincoli Summer Nights 8 giugno – 13 luglio 2018

a cura di MuMu – Il Mutamento Zona Castalia & Mulino Ad Arte

Live Show in Vincoli – Summer Nights è una rassegna di spettacoli con incontri, confronti, cene comunitarie e musica dal vivo nata per iniziativa de Il Mutamento Zona Castalia con la collaborazione di Mulino Ad Arte. Durante l’estate San Pietro in Vincoli apre lo spazio ai più piccoli, ai giovani e alle famiglie che vorranno usufruirne per socializzare e stare all’aperto, organizzare momenti di relax nell’orto urbano e nel grande chiostro che apre l’imponente monumento settecentesco nel cuore di Porta Palazzo – Borgo Dora. Gli spettacoli scelti, i cui temi spaziano dall’educazione all’interculturalità, all’integrazione e all’inclusione sociale, attraverso il superamento degli stati di conflitto, hanno forma ludica e interattiva e rappresentano un importante momento di aggregazione in un quartiere della Città di Torino che, sebbene prossimo al centro, vive storicamente, e con grande vitalità, il più alto tasso di immigrazione e di pacifica convivenza tra differenti culture. Intendiamo il superamento dello stato di conflitto sia in senso esteriore che interiore. Nel conflitto distruggiamo le migliori risorse, come nella guerra; o le energie più fini, che si dissolvono consumandosi dall’interno, come nei conflitti interiori. Live Show in Vincoli Summer Nights nasce grazie alla collaborazione di soggetti che operano nel territorio delle circoscrizione 7 e di grandi istituzioni cittadine, tra cui: Regione Piemonte, Città di Torino, Circoscrizione 7, Fondazione Piemonte dal Vivo, Fondazione Paideia, DAMS dell’Università degli Studi di Torino, Teatro della Caduta, Centro Studi Sereno Regis, Cooperativa Arcobaleno, Associazione il Tiglio, Progetto Yepp Porta Palazzo, Associazione Fuori di Palazzo. Il programma è visibile su www.mutamento.org www.sanpietroinvincoli.org

  

Circoscrizione 8

Pomeriggi al Borgo – Borgo e Rocca Medioevale 21-22 e 28-29 luglio; 4-5 e 11-12 agosto

A cura di: Associazione Sfera Culture; Associazione I Lunatici; Cooperativa Theatrum Sabaudiae

Un progetto nato con l’obiettivo di valorizzare il Borgo Medioevale e la Rocca nel periodo estivo con un cartellone di appuntamenti realizzato in collaborazione con diverse associazioni che, tramite i linguaggi diversi del teatro e della worldmusic si rivolgeranno a famiglie, bambini e visitatori del Borgo con momenti di laboratorio e animazione che saranno così suddivisi: sabato pomeriggio, musica nel cortile del melograno a cura di Sfera Culture (programma su  www.sferaculture.com); domenica pomeriggio, spettacoli teatrali dedicati ai bambini e alle famiglie a cura dell’Associazione I Lunatici (programma completo su www.lunathica.it); attività e visite guidate alla Rocca a cura di Theatrum Sabaudiae (www.arteintorino.com).

Prenotazione obbligatoria 011.5211788 – prenotazioni@arteintorino.com

 

La programmazione è caratterizzata anche da progetti trasversali che interessano più circoscrizioni quali:

Proiezioni di città – 7 serate di cinema all’aperto dedicate a 7 città europee

dal 4 al 18 luglio

Urban Center Metropolitano, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema, presenta 7 serate di cinema all’aperto dedicate ad altrettante città europee viste attraverso il grande schermo: Vienna, Bruxelles, Francoforte, Copenhagen, Stoccolma, Barcellona e Atene. L’iniziativa è parte di I-Media Cities (www.imediacities.eu), il progetto europeo – in cui la Città di Torino è tra i partner – che ha per obiettivo la realizzazione di una piattaforma digitale per la condivisione e la valorizzazione dei materiali audiovisivi conservati in diverse cineteche europee, dedicata alla storia delle grandi città e alla loro rappresentazione attraverso il cinema e la fotografia. L’ingresso a tutte le serate, che si svolgono in luoghi diversi della città, è libero fino a esaurimento dei posti. In alcune serate sarà necessario noleggiare le cuffie a 3 euro. Per info sul programma: www.urbancenter.to.it

 

Torino Factory

L’Associazione Piemonte Movie propone un festival interattivo nelle 8 circoscrizioni torinesi, finalizzato a raccontare i diversi quartieri di Torino attraverso il linguaggio del cinema, con un lavoro di coinvolgimento dei cittadini e delle associazioni del territorio.

Dopo aver raccolto 43 cortometraggi partecipanti alla fase 1 di contest, Torino Factory passa al momento produttivo. Tra i 43 iscritti il direttore artistico del progetto Daniele Gaglianone ha scelto le 8 troupe composte da giovani videomaker under 30, autrici dei lavori che meglio hanno rappresentato la città e la sua prolifica attitudine cinematografica, che passeranno ora alla prova sul campo.

Con i laboratori di Torino Factory, 8 tutor professionisti del cinema seguiranno le troupe nella realizzazione di 8 cortometraggi nelle 8 circoscrizioni torinesi, coinvolgendo abitanti, realtà pubbliche e private della zona, associazioni e attività commerciali in un continuo dialogo tra addetti ai lavori e spettatori, teso a riportare il cittadino al centro del circuito culturale e a sostenere la cultura cinematografica di base. Le troupe selezionate e i tutor che hanno aderito al progetto sono: Rossella Schillaci – Emanuele Marini – Circoscrizione 1; Luca Pastore – Niccolò Buttigliero – Circoscrizione 2; Francesco Ghiaccio – Omar Es Sahhal e Stefano Guerri – Circoscrizione 3; Massimiliano De Serio – Anna Bossi – Circoscrizione 4; Enrico Giovannone – Gabriele Pappalardo – Circoscrizione 5; Andrea Parena – Luigi Federico Bissacco – Circoscrizione 6; Enrico Bisi – Giovanni Mauriello, Beatrice Surano, Riccardo Calisti, Morena Terranova, Letizia Salerno Pittalis, Dunja Lavecchia – Circoscrizione 7; Alessandro Castelletto – Lorenzo Gaglianò, Matteo Salussolia, Francesco Miceli – Circoscrizione 8.

I cortometraggi realizzati durante i laboratori di Torino Factory saranno proiettati in anteprima al Torino Film Festival 2018, in una sezione dedicata. Informazioni: www.piemontemovie.com 

Tag: , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top