Ti trovi qui: Home » Fotonotizia » “Io… mi fido”, lezioni di convivenza con gli animali. E un flash mob contro l’abbandono

“Io… mi fido”, lezioni di convivenza con gli animali. E un flash mob contro l’abbandono

Un precedente incontro di “Io… mi fido”

Domenica 10 giugno il giardino Madre Teresa di Calcutta ospiterà, dalle 10 alle 18, l’appuntamento di giugno di “Io… mi fido”, una serie di incontri dedicati agli animali domestici e ai loro “compagni umani”, in cui scoprire la soluzione a piccoli problemi nella vita in comune con un cane o un gatto e ricevere consigli utili.Inoltre, assaggi e piccoli gadget, una passeggiata in Aurora alla scoperta della storia e delle curiosità artistiche del quartiere, una sfilata canina e una lotteria a premi a fine giornata.

Sempre il 10 giugno, altro appuntamento con “Io…mi fido” nell’area cani del giardino Clessidra (corso De Nicola), a partire dalle ore 14,30. Un’occasione per imparare a giocare con il proprio amico animale e a comunicare con lui, con l’aiuto dell’associazione ConTesto.

Una mobilitazione a sei zampe per sensibilizzare le persone che vivono con un animale domestico, contro la pratica dell’abbandono che colpisce migliaia di animali domestici ogni anno ci aspetta invece domenica 17 giugno alle ore 18. Appuntamento davanti all’ex Zoo in corso Casale 1 per un flash mob anti abbandono. Promosso dal Tavolo di Progettazione Civica e dall’assessorato all’Ambiente della Città di Torino, vedrà la presenza di Paolo Roggero, pet sitter, che proporrà esercizi di problem solving, utilizzo dell’arredo urbano e degli oggetti quotidiani, ricerca di persone disperse e altro ancora.

Ogni anno vengono abbandonati in Italia 80mila gatti e 50mila cani; l’80 percento di essi sono a rischio maltrattamenti, fame e incidenti stradali. Sono circa 60mila gli abbandoni medi estivi (circa 600 al giorno, fonte: Lav 2017). Eppure l’art. 727 del codice penale dice che “Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino a un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro”.

 

Per informazioni: progettazione progettazionecivica.to@comune.torino.it

(mm)

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top