Ti trovi qui: Home » Sport » A cavallo tra passato e presente in piazza d’Armi

A cavallo tra passato e presente in piazza d’Armi

di Marco Aceto

A partire da domani e sino a domenica 20 maggio, piazza d’Armi diventerà un punto strategico importante per tutti gli appassionati di equitazione. Infatti il Comitato Regionale Piemonte della FISE ha organizzato “Piazza d’Armi 2018. A cavallo della cultura tra passato e presente”, manifestazione che ha ricevuto il patrocinio della Città di Torino e che vuole celebrare il 150° anniversario della nascita di Federigo Caprilli, grande maestro e padre dell’equitazione moderna.

Un altro obiettivo che si pone questo evento è quello di coinvolgere e interessare all’equitazione ogni tipo di pubblico, anche i non addetti ai lavori, fornendo loro l’occasione di assistere a esibizioni spettacolari e prendere parte a eventi culturali dedicati alla disciplina. Durante i quattro giorni andranno in scena il concorso di equitazione categoria Nazionale A di salto ostacoli e all’esibizione del “Jump & Drive”, gara combinata di salto e gimkana in carrozza. I bambini potranno provare l’emozione di cavalcare un pony guidati dai tecnici federali che faranno provare loro l’emozione del battesimo della sella. In piazza d’Armi verrà allestito un padiglione adibito alla sicurezza dell’equitazione e al suo interno verrà organizzato il convegno “HorsEmotion”.

Cavallo e cultura si combineranno in un concorso di narrativa e giornalismo per studenti. I migliori elaborati saranno premiati alla Fiera di Verona e pubblicati all’interno di un volume.

Tag: ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top