Ti trovi qui: Home » AxTO » AxTO: un’occasione in più per Torino e i suoi mercati

AxTO: un’occasione in più per Torino e i suoi mercati

di Raffaela Gentile

Squadre di falegnami, fabbri, idraulici e muratori sono al lavoro per riqualificare sedici mercati rionali cittadini.

Gli interventi, previsti dal progetto AxTO – azione 1.11, serviranno a garantire la funzionalità e l’igiene nei luoghi di lavoro sia per gli operatori, sia per i frequentatori di queste aree mercatali così amate dai torinesi e dai turisti che sempre più spesso si aggirano tra i banchi che espongono merce varia e in particolare frutta e verdura.  Si stima che i beneficiari diretti di questo restyling siano 300mila mentre i fruitori indiretti si aggirino intorno ai 450mila.

Da questo mese e fino alla fine dell’estate via via s’interverrà sulle diverse aree mercatali presenti nelle 8 circoscrizioni al fine di riqualificare, ripristinare, “riproporre” gli spazi dove, ogni mattina, sono posizionate le bancherelle dei venditori ambulanti.

In specifico i mercati  su cui si concentreranno i lavori  sono quelli di via San Secondo, via Pavese, corso Brunelleschi, via di Nanni, piazza Benefica, corso Racconigi, piazza Barcellona e piazza Vittoria, quello delle Vallette in piazza Pollarolo, Porta Palazzo, nonché l’area mercatale di corso Cincinnato e corso Grosseto; e ancora, via Porpora, corso Taranto, corso Spezia e piazza Madama Cristina.

Le imprese che opereranno in questi mercati a seconda dei casi si adopereranno, ad esempio, per sistemare le pavimentazioni in pietra dei plateatici e degli stalli dei pescivendoli, risistemeranno le cordolature che delimitano le aiuole attorno agli alberi; ritracceranno e verniceranno una  nuova numerazione degli stalli per le attività di mercato. Anche i pozzetti per lo scarico delle acque reflue di servizio agli operatori di mercato, nonché tratti di fognatura verranno ripristinati. I lavori si concentreranno pure sulla messa a norma delle parti impiantistiche, sulle aree di pertinenza alle attività mercatali e sulle gronde delle coperture delle tettoie dei mercati.

L’innovazione corre anche tra i banchi del mercato: infatti, molte delle pavimentazioni dei plateatici verranno realizzate con un materiale innovativo che non assorbe gli odori, più impermeabile e resistente ai forti carichi e facilmente lavabile.

Tag:

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top