Ti trovi qui: Home » Territorio » Ztl-residenti, dialogo costruttivo a Palazzo Civico

Ztl-residenti, dialogo costruttivo a Palazzo Civico

“No all’estensione di orario dell’attuale sistema di Ztl, per ampliare l’orario avremmo potuto realizzarlo in un brevissimo arco di tempo. Abbiamo studiato, invece, un nuovo modello per il centro della città basato su un ragionamento complessivo legato alla viabilità e alla sosta delle auto, al fine di garantire l’accesso ai servizi presenti nell’area, regolamentando al contempo la sosta e limitando il traffico del solo attraversamento – ha affermato Maria Lapietra, assessore comunale alla mobilità, davanti a un gruppo di residenti nel centro città, chiamati a Palazzo Civico a conoscere i principi sui quali si poggerà la revisione delle prossime regole per l’accesso nell’area centrale di Torino.
Quello di questa sera è il primo degli incontri con i residenti – ne seguiranno altri per garantire una più ampia partecipazione – e l’appuntamento ha consentito di far emergere, tra le principali preoccupazioni di chi abita in centro, la difficoltà di parcheggiare.

“Il modello di zona a traffico limitato a cui stiamo lavorando dovrà invogliare i cittadini a utilizzare maggiormente i parcheggi in struttura e fornire, al contempo, una maggiore attrattività del servizio di trasporto pubblico”. – ha concluso l’assessore.

Tag:

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top