Ti trovi qui: Home » Società » Industria 4.0 e la scena del crimine ai Martedì Sera

Industria 4.0 e la scena del crimine ai Martedì Sera

di Antonella Gilpi

Ancora due gli appuntamenti dei “Martedì Sera”. Martedì 13 marzo alle 21 verrà affrontato il tema “Vivere la tecnologia senza timore. Come affrontare la rivoluzione 4.0” che sottolineerà quanto non si tratti semplicemente di favorire la crescita economica di un tessuto imprenditoriale, ma di gettare le basi per un futuro sostenibile nel lungo termine dal punto di vista economico e anche sociale, vista la delicatezza e l’importanza del tema occupazionale.

Partecipano alla serata: Massimiliano Cipolletta, vice presidente Unione Industriale Torino; Marco Gay, amministratore delegato Digital Magics e presidente Antitec-Assinform Confindustria; Marco Mezzalama esperto di sicurezza e già vice rettore del Politecnico di Torino; Renato Musi, rappresentante del Gruppo Unicredit; modera il vicedirettore de La Stampa, Marco Zatterin.

“Il se e il ma delle investigazioni: Riflessioni tra criminologia, diritto ed esperienza sul campo” sarà l’ultimo argomento del I° ciclo dei Martedì Sera, il 20 marzo alle 21 che esaminerà il rapporto tra crimine e società, le modalità di raccolta degli indizi e delle prove sulla scena del crimine, di autopsia psicologica, di come ragiona un detective, un serial killer e un giudice.

Parteciperanno gli autori: il colonnello dei carabinieri Fabio Federici, medaglia d’argento al Valor Civile, comandante provinciale dei Carabinieri di Mantova e crime analyst e Alessando Merluzzi, medico psichiatra, criminologo e autore televisivo.

Con loro dialogheranno il colonnello Benedetto Lauretti, comandante della Scuola Allievi Carabinieri di Torino, l’avvocato Roberto Trinchero, presidente della Camera Penale del Piemonte Occidentale e della Valle d’Aosta; Giorgio Vitari, avvocato generale presso la Corte d’Appello di Torino; modera Ilaria Mura della trasmissione televisiva “Quarto Grado”.

I due scrittori devolvono integralmente i loro diritti d’autore derivanti dalle vendite del libro, all’Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani dei Militari dell’Arma dei Carabinieri, unico ente autorizzato in favore della solidarietà degli orfani dei Carabinieri.

Info: le tessere d’ingresso gratuite e valide per due persone potranno essere scaricate attraversi il seguentelink www.ccui.it/elencoBiglietti previa registrazione al sito www.centrocongressiunione industriale.it

 

Tag:

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top