Ti trovi qui: Home » Economia » Soris: risorse professionali “in prestito” dal Comune per potenziare l’attività di riscossione coattiva

Soris: risorse professionali “in prestito” dal Comune per potenziare l’attività di riscossione coattiva

di Mauro Gentile

Dodici dipendenti comunali – con specifiche competenze nel campo della riscossione tributi e della gestione di sistemi informativi e di banche dati – passano temporaneamente al servizio di Soris spa, la società in house providing che opera per conto della Città di Torino, allo scopo di incrementarne l’organico e potenziarne l’attività di accertamento e riscossione coattiva delle entrate relative ai tributi locali e alle sanzioni per violazioni ai regolamenti comunali e al Codice della strada.

Questa mattina, su proposta dell’assessore al Bilancio e ai Tributi, la Giunta ha dato il via libera all’approvazione di un protocollo d’intesa tra l’Amministrazione comunale del capoluogo piemontese e Soris spa che prevede, fino al 31 dicembre del 2019, il “prestito” delle risorse professionali alla società di riscossione.

L’operazione rientra nel “Piano di potenziamento e sviluppo delle attività di riscossione delle entrate”, varato lo scorso giugno da Palazzo Civico.

 

Tag: ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top