Ti trovi qui: Home » Fotonotizia » Fassino a Bruxelles per presentare ExTO

Fassino a Bruxelles per presentare ExTO

Il Sindaco Piero Fassino e l'Ambasciatore Alfredo Bastianelli

Il Sindaco Piero Fassino e l’Ambasciatore Alfredo Bastianelli

di Luisa Cicero

Il Sindaco Piero Fassino, che si trova a Bruxelles per promuovere Torino e il ricco programma di iniziative organizzate dalla Città per l’Expo 2015, questa mattina è stato ospite dell’Ambasciatore Italiano, Alfredo Bastianelli, nella sua residenza.

Qui il Sindaco ha anche incontrato i giornalisti di alcune testate internazionali come The Guardian‎, Gazeta Wyborcza, Le Figaro, Süddeutsche Zeitung, El País e Le Soir che hanno mostrato un grande interesse per il processo che ha portato Torino a cambiare la sua identità, senza però dimenticare il suo passato, e a trasformarsi da città industriale a meta  turistico-culturale.

Fassino ha poi partecipato al Forum dei Sindaci di Eurocities dedicato alle sfide e alle opportunità dei programmi Smart City.

Nelle grandi città si concentrano opportunità e criticità. E le città metropolitane giocano un ruolo essenziale nel promuovere politiche di sviluppo e di innovazione. Tanto più oggi quando le moderne tecnologie digitali offrono infinite opportunità di applicazione – ha dichiarato Fassino -. I progetti Smart City sono una grande occasione per cambiare la vita delle città con interventi sul risparmio energetico, sulla riqualificazione degli edifici, sulla mobilità sostenibile, sulla qualità ambientale, sulla gestione del patrimonio culturale. Con il programma SMILE, Torino con il concorso di partner privati, ha messo in campo progetti che mirano a ridurre le emissioni di CO2, a un forte risparmio di energia, a riqualificare edifici scolastici e abitazioni, a promuovere la mobilità sostenibile, a incrementare l’adozione di tecnologie digitali in ogni pubblico servizio. E – ha aggiunto il Sindaco – la infrastrutturazione dell’intero territorio cittadino con la banda larga di ultima generazione offrirà a imprese, scuole,  famiglie e a ogni persona più ampie opportunità per gli investimenti, il lavoro e la vita quotidiana“.

La missione della delegazione piemontese a Bruxelles ha preso il via ieri, mercoledì 24 febbraio, con l’evento promozionale “Torino e il Piemonte, un territorio da scoprire”, all’Istituto di Cultura italiano di Rue de Livourne. Un momento importante per far conoscere Torino e il Piemonte.

La presentazione degli eventi di Expo Exto 2015 è stata un successo: nel teatro dell’Institut Culturel Italien de Bruxelles c’erano oltre circa 350 persone, un vero sold out. L’incontro è terminato con un assaggio del prossimo Torino Jazz Festival con il concerto del Trio Jazz Fabio Giachino.

Il Sindaco ha invitato tutti a partecipare ai grandi appuntamenti in programma a Torino durante Expo 2015, a partire dalle grandi mostre come, per citarne solo alcune, quelle di Modigliani, Tamara de Lempicka, Raffaello, Monet, o ancora all’appuntamento di interesse mondiale, datato 1 aprile 2015,  la riapertura del nuovo Museo Egizio completamente rinnovato.

Questa missione ha rafforzato il rapporto fra Torino e Bruxelles. Tra gli altri appuntamenti con la città belga vanno ricordati:  la presentazione, a maggio, di alcuni progetti da parte di Film Commission Torino Piemonte negli spazi dell’Istituto di Cultura; dal 2 giugno al 12 luglio 2015 la promozione del cibo piemontese sul tram Experience di Bruxelles: a bordo si potrà degustare un menù  preparato da due chef  torinesi.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top