Ti trovi qui: Home » Territorio » Domenica centro chiuso al traffico. Forse scatta il blocco antismog degli euro5

Domenica centro chiuso al traffico. Forse scatta il blocco antismog degli euro5

di Mauro Marras

Domenica 26 novembre l’area della Ztl Centrale sarà chiusa al traffico di auto e moto, per la terza “Domenica per la sostenibilità”, un’occasione offerta ai cittadini per optare per una mobilità dolce. Il blocco nella Ztl Centrale riguarda veicoli di ogni classe emissiva, a benzina, metano diesel e gpl. Libera circolazione per auto elettriche e per quelle del car sharing.

L’area interessata dalle limitazioni al traffico sarà chiusa dalle ore 10 alle ore 18. L’ordinanza n.73 del 15 settembre 2017, scaricabile dal sito dell’Informambiente all’indirizzo http://www.comune.torino.it/ambiente/ indica le categorie dei mezzi esentati e le certificazioni necessarie per poter circolare. Allo stesso indirizzo disponibile la mappa della Ztl Centrale.

La Ztl Centrale chiusa al traffico domenica

Le limitazioni ai veicoli privati a motore non si applicano alle seguenti categorie: veicoli elettrici o ibridi con alimentazione elettrica o a idrogeno; autoveicoli di servizio pubblico e delle Forze dell’Ordine, per il soccorso o della protezione civile; taxi, autobus e autoveicoli in servizio di noleggio; veicoli del car sharing.

Tra le iniziative previste in città, in occasione della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, la Festa “Colori d’Autunno” nella Circoscrizione 2 (scarica la locandina dell’iniziativa). Altre iniziative e appuntamenti di domenica 26 novembre 2 sul sito di Torino Cultura.

Misure antismog: possibile lo stop ai diesel euro5

Domani, 25 novembre, sulla base dei dati previsionali forniti dall’Arpa, si verificherà se è necessario, sempre a partire da domenica, estendere alle auto a trazione diesel e con classe emissiva euro5 le limitazioni antismog alla circolazione applicate su tutto il territorio cittadino.

Nel sito della Città di Torino, www.comune.torino.it, sarà indicato in modo chiaro ed esaustivo se il blocco passerà dalla fase arancio (blocco fino ad euro4 attualmente in vigore) a quella rossa (estensione del blocco agli euro5).

Il blocco è previsto dalle ore 8 alle ore 19 tutti i giorni, festivi compresi. Il blocco interessa anche i mezzi commerciali ad alimentazione diesel, ma con orario 8,30-14 e 16-19 dal lunedì al venerdì, 8.30-15 e 17-19 il sabato e nei giorni festivi.

Il ritorno alla normalità sarà possibile soltanto con il rientro del valore delle micropolveri presenti nell’aria cittadina al di sotto della soglia di 50 microgrammi al metro cubo, tetto previsto dalle norme europee.

Il provvedimento si rende necessario a causa del perdurare dell’elevata presenza di polveri sottili (oltre i dieci giorni consecutivi).

Esenzioni per particolari categorie di persone e di veicoli e territorio interessato sono indicate alla pagina http://www.comune.torino.it/ambiente/aria/limitazioni-del-traffico-a-torino.shtml. È prevista la possibilità di circolare per i mezzi che trasportano almeno tre persone (car pooling).

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top