Ti trovi qui: Home » Territorio » Infomobilità, al via il primo “Mapping party”

Infomobilità, al via il primo “Mapping party”

Sabato 14 ottobre 2017 alle 9.00 si terrà il primo “Torino Mapping Party – Collaborative mapping for a better mobility” organizzato da 5T e ITHACA e patrocinato dalla Città di Torino.

Torino Mapping Party è un evento collaborativo aperto ai cittadini che vogliono contribuire a migliorare le informazioni geografiche relative al proprio territorio. Il primo obiettivo di Torino Mapping Party è quello di consentire ai cittadini e a chi vive la città di contribuire al servizio di infomobilità “Muoversi a Torino”, aumentando le informazioni disponibili sulle mappe OpenStreetMap utilizzate dal servizio, con una raccolta collettiva di dati e informazioni di pubblica utilità.

Attraverso il Torino Mapping Party, la Città di Torino offre quindi l’opportunità di contribuire attivamente allo spirito di condivisione delle mappe cittadine e di ottenere una conoscenza condivisa e ampia del territorio in cui si vive. Per questa prima edizione, l’area oggetto di mappatura sarà il quartiere di Barriera di Milano e l’evento sarà ospitato presso la sede di Open Incet, partner dell’iniziativa.

Per la partecipazione non è richiesta alcuna precedente esperienza di mappatura: i partecipanti più esperti potranno supportare quelli meno esperti in un’attività collaborativa e condivisa. I partecipanti diventeranno “mappatori” volontari e potranno esplorare il quartiere in piena trasformazione e rilevare, tramite specifiche app, elementi utili e punti di interesse per la mobilità cittadina. I dati e le informazioni raccolte verranno caricate on-line dagli stessi mappatori sulle mappe utilizzate da Muoversi a Torino.

Per Maria Lapietra, Assessora a Viabilità, Infrastrutture e Trasporti della Città di Torino “I cittadini, attraverso iniziative come Torino Mapping Party, contribuiscono allo sviluppo di servizi innovativi per la mobilità, realizzando una collaborazione che l’Amministrazione comunale accoglie con favore e si impegna ad incentivare. Muoversi a Torino è attivo da maggio e continuiamo a ricevere suggerimenti e consigli per rendere questo innovativo servizio di calcolo percorsi sempre più accessibile, semplice e intuitivo. Un cittadino consapevole e informato è il primo tassello per una mobilità veramente sostenibile”. Prosegue l’Assessora: “Inoltre, nei prossimi giorni, partirà una campagna social per diffondere e promuovere il servizio di calcolo percorso Muoversi a Torino, che presto evolverà in un portale istituzionale che raccoglierà tutte le notizie relative alla mobilità e al traffico in città”.

Il Direttore di 5T, Rossella Panero sottolinea che “Il progetto OpenStreetMap (OSM) nasce nel 2004 come iniziativa di mappatura collaborativa: una vera «Wikipedia delle mappe» che permette di creare dati geografici liberi disponibili e accessibili a chiunque” e aggiunge “5T è stata tra i primi in Italia a scegliere le tecnologie open source come OpenStreetMap e OpenTripPlanner per erogare informazioni di mobilità in tempo reale. Torino Mapping Party conferma la bontà di questa scelta: ovvero mappe aperte anche per i servizi pubblici di infomobilità”.

Il Direttore di ITHACA, Piero Boccardo sottolinea come: “Grazie allo sviluppo di semplici tecnologie di acquisizione e gestione di dati cartografici che utilizzano sensori ubiquitari quali smartphone e tablet, sia ora possibile implementare in modo efficiente ed efficace il paradigma basato sul “crowdmapping”, ossia il contributo volontario e consapevole che i cittadini erogano all’intera comunità. Contributo che si configura anche come conoscenza e condivisione di dati ed esperienze, al fine di condividere spazi e migliorarne la loro fruibilità attraverso i servizi erogati che su di essi si basano”.

Torino Mapping Party, supportato anche da OpenStreetMap Italia e Wikimedia Italia, è organizzato nell’ambito di Torino Design of the City che si svolgerà dal 10 al 16 ottobre: una settimana di eventi, meeting, workshop, esposizioni e tour dedicati al design e organizzati nei luoghi strategici della città che stanno vivendo il fenomeno della rigenerazione urbana.

La partecipazione al Torino Mapping Party è gratuita e limitata a 40 posti. E’ possibile iscriversi fino al 12 ottobre 2017, per maggiori informazioni: www.muoversiatorino.it/mapping-party .

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top