Ti trovi qui: Home » Cultura » “EarTHinK 2017”, il festival degli eventi ecosostenibili sta per tornare

“EarTHinK 2017”, il festival degli eventi ecosostenibili sta per tornare

Prende il via lunedì 5 giugno, Giornata Mondiale dell’Ambiente, la sesta edizione di “EARTHINK FESTIVAL”, la manifestazione di teatro, laboratori, musica e arte in programma fino a domenica 11 giugno nella Circoscrizione 7.

Il calendario degli appuntamenti è stato presentato questa mattina nella ludoteca “Il Paguro” alla presenza di Marco Giusta e Stefania Giannuzzi, rispettivamente assessori alle politiche giovanili e alle politiche per l’ambiente della Città di Torino e di Luca Deri, presidente della Circoscrizione 7.

Il Festival si pone l’obiettivo di diffondere, attraverso le arti performative e la cultura, progetti mirati alla salvaguardia e alla cura del pianeta e dell’ambiente, promuovendo la sensibilità e le buone pratiche a tutela dell’eco sistema.

Numerose saranno le attività proposte dalle associazioni partners, il cui filo conduttore di questa edizione è #Avere Cura ……….di uno spazio, di un bene comune, di se stessi e degli altri, del pianeta che ci ospita, delle relazioni umane, delle persone.

Le varie sedi scelte per questa sesta edizione sono tutte concentrate nel quartiere Vanchiglietta (dove l’Associazione Tékhné opera con diversi progetti da sei anni). Qui saranno proposte azioni performative e partecipate realizzate in collaborazione con Enti, Associazioni, Scuole, e la Ludoteca IL PAGURO insieme a ITER per le attività rivolte alle scuole oltre allo spazio di corso Belgio 91 sede di tutti gli spettacoli teatrali serali.

Scopo della manifestazione è creare un processo di partecipazione della cittadinanza a tutela dei beni comuni attraverso un progetto di più ampio respiro per creare una concreta occasione di riappropriazione degli spazi verdi e dei beni comuni per le persone che abitano il quartiere e la città.

Si consolida anche quest’anno la particolare attenzione che Tékhné dedica ai giovanissimi sia con un programma di spettacoli dedicati alle scuole, sia con il coinvolgimento dei ragazzi nel processo creativo e dei più piccoli per la festa di apertura del giardino della scuola Muratori ma, soprattutto, la collaborazione degli studenti dell’IT Bodoni-Paravia. Il nuovo Logo della manifestazione, infatti, è stato realizzato da Paolo Barbieri, Ubaldo Sauro e Samuele Ciola con la supervisione dell’insegnante Luciana Quaranta. Si tratta di una girandola con i quattro elementi stilizzati a testimonianza del legame con le radici delle prime grafiche della manifestazione, ma nel contempo anche proiettata in movimento verso il futuro.

Il Festival è diretto da Serena Bavo e organizzato dall’ Associazione Culturale Tékhné con il patrocinio della Città di Torino e  della Circoscrizione 7 oltre che del Consiglio Regionale del Piemonte.

Ingresso: libero a cappello a tutti gli spettacoli; laboratori a partecipazione libera con offerta.

Sedi:

  • Festa di apertura di lunedì 5 giugno: giardino della scuola Muratori (via Ricasoli 23);
  • Spettacoli serali e attività del fine settimana: Centro d’Incontro (corso Belgio 91);
  • Laboratori settimanali: Ludoteca il PAGURO (via Oropa 48) e Spazio Verde (via Benevento angolo via Varallo).

Info: www.earthinkfestival.eu/

 

 

Tag: , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top