Ti trovi qui: Home » Società » I Martedì sera partono dal ricordo di Augusto Daolio dei Nomadi

I Martedì sera partono dal ricordo di Augusto Daolio dei Nomadi

di Antonella Gilpi

Con “Buon compleanno, Augusto!”  inizia il primo ciclo del 2017 dei “Martedì sera” al Centro Congressi dell’Unione Industriale che vede come sponsor il Six Comm Group, realtà innovativa dell’Information e Counication Tecnology.

La serata di martedì 14 alle 21 vedrà la partecipazione di Beppe Carletti leader dei Nomadi e Rosy Fantuzzi, compagna di Augusto Daolio e “anima” dell’associazione “Augusto per la vita”, sodalizio che ha come finalità quella di aiutare la ricerca oncologica e la formazione di medici specializzati.

Daolio, cantante attivista e pittore è il cofondatore del gruppo  insieme a Beppe Carletti dei “Monelli” che diverrà in seguito, nel 1963, con Franco Mitili, Leonardo Manfredini, Gualberto Gelmini e Antonio Campari il gruppo dei “Nomadi”.

La sua storia viene ricordata in questa serata ricordando i testi delle sue canzoni che hanno portato nel gruppo un tocco di poesia e di magia. Famosa,tra le altre, la versione in concerto della canzone “Ala Bianca”, originariamente pezzo di Elton Lohn intitolato “Sixty Years On”.

A mettere in risalto la figura di Augusto Daolio  interverrà con le sue domande Gabriele Ferraris.

“Il cibo della salute” sarà al centro del secondo appuntamento dei Martedì sera il 21 febbraio alle 21. L’appuntamento vedrà Franco Berrino, medico e guru dell’alimentazione, direttore del dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, riferire sulla sua quarantennale ricerca sull’incidenza dei tumori e la sopravvivenza dei malati in Europa, di diagnosi precoce oncologica e di alimentazione.

Intervengono Enrica Bertolazzi e Luca Ferrua, caporedattore de La Stampa..

Quante volte abbiamo pronunciato la parola “impossibile” nella nostra vita? Molto probabilmente ogni volta che abbiamo perso un’occasione. Così la pensa Walter Rolfo, coach esperto in processi percettivi, conduttore televisivo per Rai, Mediaset e Sky che , martedì 7 marzo alle 21, in compagnia di Alessandra Comazzi, racconterà “L’arte di realizzare l’impossibile”.

“Il mondo (e l’Italia) ai tempi di Trump” concluderà martedì 14 marzo alle 21, il primo ciclo dei Martedì Sera.

Gianluigi Gambetti, presidente d’onore della Exor e Massimo Granellini, neo vice direttore del Corriere della Sera affronteranno il tema, questa volta, dei nuovi equilibri geopolitica mondiali e inevitabilmente anche economico finanziari dopo l’elezione alla Casa Bianca di Trump.

Info: Le tessere d’ingresso gratuite e valide per due persone, potranno essere scaricate attraverso il link www.ccui.it/elencoBiglietti previa registrazione al sito www.centrocongressiunioneindustriale.it

Centro Congressi via Vela 17 – tel.011.5718277

 

Tag: ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top