Ti trovi qui: Home » Cultura » “A Torino un Natale coi fiocchi”. Con l’accensione dell’albero entrano nel vivo le manifestazioni

“A Torino un Natale coi fiocchi”. Con l’accensione dell’albero entrano nel vivo le manifestazioni

natalefiocchi_600

Una corposa e imponente agenda di eventi, con animazioni, mercatini e attività di intrattenimento coinvolgerà tutta la città fino al 15 gennaio.

Un Natale, quello del 2016, all’insegna della tradizione, sotto le celebri Luci d’artista, con il maestoso albero di Natale che svetta in piazza Castello nei pressi dello spettacolare Calendario dell’Avvento, la cui apertura delle caselle incanta adulti e bambini, accompagnandoli giorno per giorno alla Natività. E poi il presepe di Emanuele Luzzati, da sempre simbolo delle feste, allestito al Borgo Medievale, concerti nelle chiese e cori gospel. Ancora una volta i protagonisti saranno i piccini: numerose infatti sono le iniziative, i laboratori e le attrazioni dedicate a loro per immergerli in una magica atmosfera, in diversi punti di Torino. Si tratta dell’inizio di un percorso che si estenderà durante tutto il 2017, ribadendo il ruolo centrale del capoluogo subalpino come polo attrattivo di cultura e turismo, di cui i torinesi e il loro entusiasmo costituiscono parte integrante.

L’atto inaugurale di Natale coi fiocchi è previsto a partire dalle 18 di giovedì 1 dicembre. Saranno la presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini e la sindaca Chiara Appendino ad accendere le luci dell’albero, in piazza Castello, in occasione dell’apertura delle prime due finestrelle del Calendario dell’Avvento da parte dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Torino e dell’esibizione del coro dei Piccoli cantori di Torino.

E’ questo il momento clou di un vasto programma che culminerà con l’appuntamento musicale del 31 dicembre in piazza San Carlo, dove si svolgerà l’atteso countdown per salutare l’anno nuovo. Da non dimenticare poi il concerto di Rossana Casale che sarà ospitato in Duomo il 3 gennaio.

Quarantacinque giorni in cui strade, parchi e piazze ospiteranno diverse iniziative: dai mercatini legati alla tradizione propriamente natalizia a concerti, da eventi multiculturali a intrattenimenti sportivi in diversi quartieri. Piazza Borgo Dora e il cortile del Maglio com’è ormai tradizione si trasformeranno in un vivace e luminoso mercato natalizio, mentre mercatini tematici saranno organizzati nelle piazze Statuto, Castello, Santa Rita, Carlo Felice e in corso Marconi. Piste di pattinaggio su ghiaccio in piazza Carlo Alberto e al Parco Dora, dove è previsto un vero e proprio “Christmas Village”.

Sotto il profilo dell’offerta culturale sono in programma concerti di musica sacra nelle parrocchie di Madonna delle Rose (corso Unione Sovietica), Santa Famiglia di Nazaret (in viale dei Mughetti), San Giovanni Maria Vianney (in via Giulio Gianelli), nelle chiese di San Lorenzo (in via Palazzo di Città angolo piazza Castello) e San Dalmazzo (via delle Orfane). Cori natalizi saranno intonati ai giardini Nenni (in corso Tazzoli), in corso Marconi e nelle piazze Carlo Alberto, Castello e Statuto. Inoltre, una serata speciale il 3 gennaio al Duomo di Torino con Rossana Casale Jazz Quintet in Round Christmas.

NataleconIFiocchi_50

Gli assessori Sacco e Leon con il direttore Garbarini oggi durante la conferenza stampa (foto Vbs50)

Molti i momenti dedicati ai più piccoli, protagonisti indiscussi del Natale: con marching band, memory, grandi giochi, giardini di Natale, lanterne di Natale e della Befana e soprattutto la scrittura di letterine a Babbo Natale. Tra i luoghi dedicati ai bambini le piazze Risorgimento, Carlo Alberto, Santa Rita, Montale, Castello, Statuto e i piazzali Grande Torino e Duca d’Aosta e i parchi Ruffini, Colonnetti, Dora, Tesoriera e Valentino. Intrattenimenti per loro anche in via Roma, in via Servais (giardini), a Borgo Dora, in viale dei Mughetti, in corso Marconi in corso Regio Parco, in prossimità del monumento a Fausto Coppi (in corso Casale) nei giardini Madre Teresa di Calcutta, Betulle, delle “Donne della Costituente” e presso i mercati di piazza Bengasi e Cesare Pavese.

In particolare a parco Dora sono in programma percorsi di arte, musica, danza e momenti di incontro per conoscere meglio le alte culture.

Per lo sport i torinesi e i turisti saranno coinvolti in manifestazioni legate a regate sul Po, in corse di Babbi Natale e in una maratona delle Befane. E’ infine in calendario una sfida di hockey tra Babbi Natale e Befane sulla pista del ghiaccio di piazza Carlo Alberto e di Parco Dora. Tantissimi appuntamenti dunque, ma saranno soprattutto la gioia e l’entusiasmo dei cittadini a far crescere la magia delle festività natalizie.

Il programma è a cura di CAT – Confederazione Artigiani di Torino e Provincia, aggiudicataria del bando indetto dalla Città, in collaborazione con la Fondazione per la Cultura Torino e il Teatro Regio, con il sostegno di Iren e UnipolSai, main partner dell’iniziativa, con il contributo di  Fondazione CRT e grazie all’intervento di UBI Banca che, anche quest’anno, ha donato a Torino l’albero di luci di piazza Castello.

Il programma completo è consultabile sul sito internet all’indirizzo www.nataleatorino.it

 

 

 

Tag: , , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top