Ti trovi qui: Home » Sport » Rowing for Tokyo: il grande canottaggio sul Po

Rowing for Tokyo: il grande canottaggio sul Po

di Marco Aceto

Domani, con partenza dalla Società Canottieri Armida con inizio intorno alle ore 10, torna il tradizionale appuntamento con l’undicesima edizione della regata nazionale Para-Rowing – Meeting Interregionale Special Olympics “Trofeo Rowing for Tokyo – Paralympic Games 2020” dedicata al canottaggio praticato da persone con disabilità fisica, sensoriale e intellettivo sensoriale.

Dal 2004 le migliori squadre italiane si ritrovano su Po per promuovere il para-rowing, un’occasione che segna l’incontro tra atleti di ogni livello, età ed esperienza per consolidare i risultati di oggi e formare i campioni di domani.  Ai nastri di partenza ci saranno oltre duecento iscritti provenienti da molte regioni italiane. Confermata la presenza di alcuni dei più importanti atleti della Nazionale Italiana come Davide Dapretto e Anila Hoxha e, in rappresentanza della Federazione Italiana, non mancheranno all’appuntamento torinese il consigliere e ex campione olimpico Roberto Galtarossa e il “mitico” timoniere azzurro Giuseppe Di Capua.

In chiusura della manifestazione ci sarà spazio per una sfida tra equipaggi 8+, tra cui il team “Open Mind” dell’Armida interamente composto da persone con disabilità intellettivo-relazionale fiore all’occhiello della società torinese. Nel corso della serata è previsto un momento di festa per la premiazione degli atleti piemontesi che hanno partecipato alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro 2016.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top