Ti trovi qui: Home » Fotonotizia » Idee e soluzioni per rendere più accessibile il Monumentale

Idee e soluzioni per rendere più accessibile il Monumentale

monumentaldisabile

di  Mauro Marras

“Condividere con cittadini e cittadine percorsi di progettualità politica e costruire insieme nuovi modi di vivere gli spazi pubblici, accogliendo spunti che provengano da altre esperienze nazionali e internazionali”. Lo ha affermato l’assessore alle pari Opportunità Marco Giusta, percorrendo oggi insieme a un gruppo di persone con disabilità motoria un tratto del Cimitero Monumentale, durante una visita guidata organizzata dalle associazioni VolonWrite e Caus. Un tour che ha messo in evidenza alcuni problemi di accessibilità e di fruibilità, sui quali l’assessore e la direzione dell’Afc – società pubblica che ha in gestione la cura dei cimiteri cittadini – hanno dato chiarimenti e hanno raccolto spunti per un costruttivo percorso di miglioramento.

“Il tema della cultura accessibile si intreccia con quello della città accessibile, che è uno dei punti salienti del nostro programma: raccogliere spunti dalle persone che ogni giorno si confrontano con numerosi ostacoli alla libertà di movimento ci permette di indirizzare meglio le nostre scelte amministrative – ha proseguito Giusta – ringrazio chi ci dà la possibilità di capire come cambiare in meglio il territorio”.

Uno stimolo è venuto anche sul fronte dell’apertura del Cimitero Monumentale a occasioni culturali e di conoscenza del ricco patrimonio artistico che vi è conservato. Sono allo studio nuove modalità di utilizzo degli spazi cimiteriali per svolgervi eventi culturali, come è già avvenuto nell’ambito della manifestazione “TorinoSpiritualità” e come avviene in molte parti d’Europa, dove i cimiteri sono spazi pubblici aperti alla vita del territorio. E per le prossime festività d’Ognissanti saranno pronti i nuovi cartelli bilingue davanti alle sepolture più importanti: conterranno un QRcode leggibile dagli smartphone che rimanda a pagine internet ricche di informazioni e curiosità, uno strumento utile anche per chi considera questi spazi luoghi ricchi d’arte e di suggestioni culturali da visitare.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top