Ti trovi qui: Home » Economia » Prezzi in salita a Torino, + 0,2%

Prezzi in salita a Torino, + 0,2%

Prezzi in aumento a Torino. È quanto emerge dall’anticipazione provvisoria diffusa dal Servizio Statistica della Città e relativa alle rilevazioni del mese di luglio per le quali  l’indice complessivo dei prezzi al consumo ha segnato un +0,2% rispetto al mese precedente, mentre rispetto a luglio 2015 il tasso tendenziale ha registrato una variazione di -0,2%.

pacchetti-vacanze-600Ricreazione, Spettacoli e Cultura (+1,4%) e Trasporti (+1,3%) sono i due raggruppamenti che evidenziano gli aumenti più consistenti trascinati dai forti rialzi ai pacchetti vacanza (+11,1%) e ai servizi ricreativi e sportivi (+5%) in un caso e del trasporto marittimo (+25,8%) e aereo passeggeri (+21,4%) nell’altro.

Segno più anche per le divisioni altri beni e servizi (+0,2%) e servizi sanitari e spese per la salute (+0,1%), a far registrare un consistente ribasso sono le comunicazioni (- 1,3%), mentre rimangono invariate tutte le altre.

Da un’analisi più generale si può rilevare come i prezzi dei prodotti ad alta frequenza d’acquisto siano in calo sia rispetto al mese precedente (- 0,5%) come rispetto a luglio 2015 (- 0,2%), mentre per i prodotti a media frequenza d’acquisto al calo rispetto all’anno scorso (-0,4%) fa da contraltare un consistente balzo in avanti (+ 0,7%) rispetto a giugno 2016. Invariati invece i prezzi dei prodotti a bassa frequenza di acquisto che salgono del +0,4%  in 12 mesi.

Tra le più significative variazioni su base annuale l’aumento, ancora nella divisione Ricreazione, Spettacoli e Cultura, della classi relativa ai supporti di registrazione  (+14,1%) e ai servizi ricreativi e sportivi (+ 7,6%). Rialzi significativi anche per i prezzi di servizi postali (+ 9,7%) e degli apparecchi telefonici (+ 9,3%), per le biciclette (+ 5,8%), le assicurazioni sui mezzi di trasporto (+ 4,5%), i piccoli elettrodomestici (+ 4,4%) e, nel raggruppamento delle spese per l’abitazione, per la fornitura di acqua (+ 4,6%) e la raccolta delle acque di scarico (+ 4,5%).  A scendere sono invece gasolio per riscaldamento (- 8,9%), gas (- 9,3%), servizi paramedici (- 5,0%) e ospedalieri (- 5,7%), carburante e lubrificanti per mezzo di trasporto privati (- 7,6%) e, malgrado il forte aumento registrato su base mensile, anche il trasporto aereo passeggeri (- 5,5%).

Tutti i dati relativi all’anticipazione del mese in corso si possono consultare sul sito: http:/www.comune.torino.it/statistica/

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top