Ti trovi qui: Home » Società » Borse di ricerca da Fondazioni Crt e Goria

Borse di ricerca da Fondazioni Crt e Goria

‪‎Borse di ricerca scientifica, per un valore complessivo di 700.000 euro a giovani laureati con progetti nell’ambito dell’imprenditorialità, delle scienze, della sanità: è online il bando “Talenti della Società Civile” delle Fondazioni CRT e Giovanni Goria rivolto a giovani under 30 (under 36 per le scienze mediche). Per partecipare c’è tempo fino all’11 luglio.

ll progetto è un percorso di “fertilizzazione” incrociata tra il mondo della ricerca e i suoi risvolti applicativi e promuove il “reclutamento” in ambiti lavorativi extra universitari di giovani laureati.

Finora sono già state assegnate 500 borse di ricerca con il bando “Talenti della Società civile”, per un investimento della Fondazione CRT di oltre 13 milioni di euro. Per informazioni: http://www.fondazionecrt/680

Sono previste tre tipologie di borse di ricerca: dell’imprenditorialità, della durata di 6 mesi e del valore di 10.200 euro (di cui almeno 2000 euro di cofinanziamento) per lo sviluppo di nuove start up o di attività già esistenti; “standard”, della durata di 12 mesi e del valore di 18mila euro (di cui almeno la metà di cofinanziamento), per progetti nei settori delle Scienze matematiche e informatiche, della terra, biologiche e naturali, agrarie e veterinarie, economiche e statistiche, fisiche e chimiche, mediche; per specialisti di area medico-sanitaria, della durata di 12 mesi e del valore di 26mila euro (di cui almeno la metà di cofinanziamento), per progetti sviluppati presso aziende ospedaliere accreditate, dipartimenti universitari, enti pubblici o privati.

Finora sono già state assegnate 500 borse di ricerca con il bando “Talenti della Società civile”, per un investimento della Fondazione CRT di oltre 13 milioni di euro.

Le domande devono essere compilate on line sul sito www.fondazionegoria.it. Ulteriori info sul sito www.fondazionecrt.it

Intanto, sono in partenza i 400 studenti provenienti da 67 scuole del Piemonte, con destinazione l’Europa: un tirocinio di lavoro all’estero post-maturità di tre mesi finanziato dalla Fondazione CRT con il progetto “Talenti Neodiplomati”.

(foto D'Ottavio)

L’incontro degli studenti al Teatro Espace prima della partenza (foto D’Ottavio)

Alberghi, ristoranti, boutique, charity shop, aziende informatiche e dell’automotive, musei, università e perfino aziende ittiche: la “mappa” dei tirocini lavorativi dei “Talenti Neodiplomati” coprirà 76 città in 19 Paesi europei (Cipro, Danimarca, Francia, Germania, Irlanda, Lituania, Malta, Russia, Slovenia, Spagna, Regno Unito, Ungheria, Bulgaria, Croazia, Estonia, Grecia, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia). Oltre a Barcellona, Parigi, Berlino, Copenaghen, San Pietroburgo, e in aggiunta alle classiche mete irlandesi e britanniche come Dublino, Cork, Londra, entrano nel progetto nuove destinazioni come Tallin, Cracovia, Praga, Budapest.

Quest’anno a partire per l’Europa saranno 198 studenti di 33 scuole di Torino e provincia, 7 studenti di 1 scuola di Asti, 27 studenti di 4 scuole di Alessandria, 81 studenti di 14 scuole di Cuneo, 36 studenti di 6 scuole di Novara, 10 studenti di 2 scuole di Vercelli, 28 studenti di 5 scuole di Biella, 10 studenti di 2 scuole del Verbano Cusio Ossola.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top