Ti trovi qui: Home » Cultura » Roccafranca sotto le stelle

Roccafranca sotto le stelle

di Antonella Gilpi

cascina-roccafranca-6“Cascina sotto le stelle” è la proposta della Cascina Roccafranca per i mesi di giugno e luglio con appuntamenti di musica, ballo, cinema, teatro, animazione e serate per famiglie. Il programma si svolge dal 5 giugno al 29 luglio rigorosamente a ingresso libero.

Tra gli appuntamenti più appetibili presenta, l’8 giugno alle 21, il gruppo musicale folk Spadaia. Il loro repertorio include svariati brani appartenenti alle tradizioni tipiche delle Valli Occitane e del Sud della Francia: bourrée, courenta, gigo, scottish, rigodon, ma anche valzer e mazurche e anche musiche di altri paesi del mondo. E’ un occasione per essere coinvolti nel ballo grazie all’aiuto degli animatori che accompagnano i musicisti.

http://www.cascinaroccafranca.it/8-giugno-danze-tradizionali-e-popolari-e-musica-dal-vivo-con-gli-spadara/

Raccontare di piole di barriera, di compagni di lotta di bicchiere, di eroi antichi e solitari, di passioni e sogni di gioventù, di amori da batticuore, di amici per tutta la vita abbracciati da note di jazz e di blues, rock’n roll e folk, sarà il compito di Claudio Bondioli e la Comitiva Carillon, il 10 giugno alle 21.

http://www.cascinaroccafranca.it/10-giugno-claudio-bondioli-e-la-comitiva-carillon-in-concerto/

Equipe di Folk, composta da 5 musicisti di estrazione musicale eterogenea, invece, propone il15 giugno alle 21 uno spettacolo di musica folk francese, bretone e irlandese con melodie rimodulate per renderla fruibili sia dalle “esigenze” tipiche del bal folk tradizionale che da quelle intriganti e innovative del neo-trad.

http://www.cascinaroccafranca.it/15-giugno-ballo-folk-e-misica-dal-vivo-con-equipe-du-folk/

Uno spettacolo scritto da Darwin Pastorin, giornalista sportivo di fama nazionale”Penarol – Il Piemonte d’Uruguay/ storie di calcio e di emigrazione” verrà rappresentato da Assemblea Teatro giovedì 16 giugno alle 21. Penarol e Pinerolo sono due nomi identici in due lati del mondo.

Origine del nome Penarol è dovuta a Giovan Battista Crosa che così ha battezzato un piccolo “pueblo” nella sconfinata terra sudamericana che oggi crescendo è divenuto un “barrio”, un quartiere di Montevideo, la capitale dell’Uruguay che ospita il 50% di abitanti di sangue italiano. L’idea di Pastorin è di raccontare attraverso il calcio un passato, in cui erano i piemontesi e in particolar modo gli abitanti di Pinerolo a muoversi verso Genova e ad imbarcarsi per arrivare nelle “meriche”.

http://www.cascinaroccafranca.it/16-giugno-penarol-il-piemonte-duruguay-spettacolo-teatrale/

Il 17 giugno alle 21 troviamo “Passaggi”, uno spettacolo di fine anno degli allievi dei corsi di danza d’espressione africana condotti da Rossella Xillovich per l’Associazione culturale Kin Koba. Ospiti della serata gli artisti Taté Nsongan, Simone Campa con una rappresentanza della Paranza del Geco, il gruppo Afrodance Torino con le danze urbane dell’Africa.

La serata è a ingresso gratuito anche se è gradito un contributo con offerta libera a cappello per poter finanziare progetti di creazione artistica dell’associazione culturale.

http://www.cascinaroccafranca.iit/17-giugno-passaggi-suoni-e-danze-dafrica/

Non bisogna dimenticare inoltre gli appuntamenti di “Sax and the city” del 23 giugno alle 21; “Storie di gente senza storia” di Assemblea Teatro il 30 giugno alle 21;”Notte Orientale”, folclore egiziano dell’associzione Artemide il 15 luglio alle 21; “la strega” spettacolo teatrale di assemblea teatro e teatro Cargo del 28 luglio alle 21; oltre a tutti gli altri appuntamenti del cartellone.

Info: Cascina Roccafranca, via Rubino 45- tel 011.01136250 inforoccafranca@comune.torino.it

www.cascinaroccafranca.it

 

 

Tag:

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top