Ti trovi qui: Home » Sport » Il forte legame tra Torino e il Giro

Il forte legame tra Torino e il Giro

di Marco Aceto

Dal 1909 tutto il Piemonte e soprattutto Torino hanno visto transitare, numerose volte, la corsa in rosa sulle proprie strade. Infatti, qui si sono svolte parecchie tappe che hanno infiammato gli amanti delle due ruote accalcati a bordo strada per fare il tifo per i loro beniamini. Come è stato già detto il rapporto tra il Giro d’Italia e Torino è ultracentenario. Infatti la penultima tappa della prima edizione arrivò proprio sotto la Mole. A vincere fu Luigi Ganna distaccando i suoi avversari di quattro minuti e ponendo così le basi per un trionfo che avvenne tre giorni dopo a Milano. Nel 1911 il campione francese Lucien Petit Breton, allora era in forza alla squadra della Fiat, s’impose nella Mondovì – Torino dopo oltre trecento chilometri. Le qualità ciclistiche del transalpino furono messe a dura prova da un percorso difficile e pieno di insidie.

Passato il periodo bellico, Torino divenne una meta fissa per il Giro d’Italia. Per ben dieci edizioni (dal 1919 al 1928) vi transitarono grandissimi protagonisti delle due ruote, come Costante Girardengo e Alfredo Binda.  Per alcuni anni gli arrivi sotto la Mole del Giro d’Italia si sono un po’ diradati; stiamo parlando del periodo tra il 1965 e il 1980. La tappa del 1980 da Imperia a Torino è ricordata da molti appassionati per la grandissima vittoria di Giuseppe Saronni dopo una gara molto combattuta. Due anni dopo a vincere la cronometro da Pinerolo a Torino fu Bernard Hinault. Il ciclista bretone si mise alle spalle gente come Francesco Moser e Urs Freuler.

Dopo quasi cinque lustri la corsa in rosa torna a Torino. E’ il 27 maggio 2005 quando il lombardo Ivan Basso vince la cronometro partita da Chieri. Nell’anno dei festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia, il Giro d’Italia ha riabbracciato la nostra città. Il 7 maggio 2011 i corridori partirono dalla Reggia di Venaria e conclusero la loro performance in piazza Vittorio Veneto accolti da una folla veramente entusiasta.

Nel 2015, anno in cui Torino è la Capitale Europea dello Sport, la corsa è partita da Torino ed è arrivata a Milano per la passerella finale. A vincere è stato lo spagnolo Alberto Contador. Domenica 29 maggio sarà l’occasione per tutti gli appassionati torinesi di partecipare ad una vera e propria festa del ciclismo, nella speranza che a primeggiare sia un corritore italiano.

Tag: ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top