Ti trovi qui: Home » Torino cambia » Prime scelte per Torino Living Lab

Prime scelte per Torino Living Lab

Le 35 attività proposte dalle aziende, dai centri di ricerca e dalle università per Torino Living Lab sono state valutate a un primo livello di valutazione. In questa fase, infatti, il nucleo che ha valutato le proposte ha considerato la fattibilità dei progetti e la loro compatibilità con il progetto Torino Living Lab.

tll

Le approvazioni con rimodulazione attivano ora un confronto sui singoli progetti per rivederli in parte e adattare le iniziative in essi previste agli scopi del laboratorio aperto. Le approvazioni con riserva di solito chiamano in causa un ente terzo, come ad esempio l’Arpa.

Ad ora sono stati approvati 14 progetti, non approvati 3, 18 quelli approvati con rimodulazione o con riserva, su tutte o parte delle eventuali sub-attività.

Ecco i progetti approvati:  Cabimb: la carta alimentare compostabile di Eco Tecnologie, Child Explorer di Embelive Srl, Generazione Bio.show della soc.coop. Muse Solidali, Hobby Agricola della Soc. Agricola Hobby Srl, Jojob – Il Carpooling casa-lavoro arriva in quartiere! di Bringme Srl, Just Watch – More Eyes… Less Trouble di Speed Service Sas, L’Alveare Campidoglio di Alveare che dice sì!, Meseum di Luca Scarcella, Monitoraggio strutturale e ambientale di strutture pubbliche di Sysdev, My Community di Open lab innovation network, Richiesta prova dimostrativa aspiratore elettrico Glutton di Spazio verde international srl, Suolo polveri e particolato di Università di Torino – Disafa, Taimwise: communication platform for temporary experiences di  Taimwise, Tour-in Turin under reconstruction – innovazioni per una città intelligente, di Ise-net s.r.l.

Il bando Torino Living Lab invitava imprese e startup a proporre progetti di innovazione da “collaudare” nel quartiere Campidoglio, scelto come “living lab”. Un living lab è una porzione di città che si presta a sperimentare l’applicazione di nuove tecnologie, nuove idee sociali, nuovi servizi con l’intervento diretto dei cittadini, chiamati a giudicare le applicazioni decretandone, di fatto, l’utilità.

Ora tutti i proponenti saranno contattati per formalizzare l’avvio e le modalità di attivazione delle diverse sperimentazioni. (mm)

Tag:

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top