Ti trovi qui: Home » Cultura » Collettiva “monstre” di 50 artisti per finanziare “Accatelier”

Collettiva “monstre” di 50 artisti per finanziare “Accatelier”

di Luisa Cicero

‘Non esiste la fortuna, esiste il momento in cui il talento incontra l’occasione’ affermava Seneca 2000 anni fa. Una dichiarazione che spiega benissimo il progetto ‘503’ una grande collettiva realizzata con oltre cinquanta artisti che vendono, per la stessa simbolica cifra, 50 euro, un loro piccolo lavoro della misura 20 x 20 cm.12814176_457541191101152_4764445352431087215_nLa mostra, è stata inaugurata  alle 18 negli spazi di Toolbox Office LAB & Coworking in via Agostino da Montefeltro 2 e rimarrà aperta fino a venerdì 8 aprile, darà l’opportunità agli amanti dell’arte contemporanea di ampliare la propria collezione o di iniziarne una, o ancora, di regalare un pezzo unico.

L’iniziativa è stata ideata per finanziare la prossima edizione di Accaatelier, progetto a scadenza annuale promosso dall’associazione Acca, che si basa sull’apertura al pubblico di numerosi studi d’artista torinesi in cui vengono ospitati, per un fine settimana, anche creativi stranieri.

‘Possedere un’arte rappresenta un valore aggiunto nel momento in cui anziché aspettare un fortuito avvenimento ci si adopera per crearlo’, questo il principio di autopromozione e autofinanziamento dei numerosi artisti presenti negli spazi di Toolbox.

Qui di seguito le “istruzioni per l’uso” messe a punto dagli organizzatori: si possono comprare al massimo 2 opere a testa; dopo aver visitato la mostra si troverà un tavolo dove prenotare il lavoro desiderato, si paga e ritira la ricevuta; con questa ci si reca da uno dei due artisti responsabili dell’iniziativa, Paolo JINS o Ferdi Giardini, il quale apporrà il bollino “comprato” all’opera scelta. Bisogna assolutamente conservare la ricevuta: con quella sarà possibile ritirare il  opere venerdì 8 aprile al Print Club Torino durante il live printing Accaprint – dalle 18 alle 21 – in cui 3 artisti di Acca (Jins, Ferdi Giardini, Cristina Mandelli) realizzeranno 60 manifesti stampati con tecnica serigrafica.

Che dire, domani chi prima arriva, prima acquista…

Gli artisti che hanno aderito sono: Laura Ambrosi, Cristina Mandelli, Adelma Mapelli, Veronique Torgue, Paolo Jins© Gillone, Carlo Gloria, Claudio Cravero, Ernesto Morales, Cristiano Piccinelli, Ada Mascolo, Saro Puma, Luca Saini, Leandro Agostini, Moreno Pisapia, Luciano Gaglio, Mauro Faletti, Octavio Floreal,  Silvia Beccaria, Valentina Addabbo, Roberta Toscano, Enzo Bersezio, Stefano Giorgi, Sarah Revoltella, Salvatore Zito, Claudia Haberkern, Michele Liuzzi, Danila Ghigliano, Paola Gandini, Marco D’aponte, Gloria Fava, Daniela Crespi , Nicola Oliveri, Francesco Di Lernia, Fanni Dada, Lele De Bonis, Maura Banfo, Paolo Leonardo, Claudio Cassano, Giovanna Giachetti, Tonichina, Riccardo Nervo, Marco Memeo, Sarah Bowyer, Nella Caffaratti, Marzio Zorio, Anna Ippolito, Maria Crocco, Giuseppe Restano, Fabio Guida, Ferdi Giardini, Ornella Rovera, Paola Bisio, Diego Pomarico, Monica Carocci, Gosia Turzeniecka, Julien Cachki, Galo, Ugo Venturini, Gerry Di Fonzo, Chen Li, Theo Gallino, Paola Binante, Richi Ferrero, Rudi Punzo, Paola Cabutti, Stefania Levi.

Qui di seguito alcune delle opere in mostra:

Tag:

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top