Ti trovi qui: Home » Economia » Tari 2015, dilazioni maggiori per il pagamento

Tari 2015, dilazioni maggiori per il pagamento

di Mauro Gentile

Rateizzazione più ampia per la tassa raccolta rifiuti del 2015. La commissione Bilancio del Consiglio comunale ha dato il via libera per la discussione e la votazione in Sala Rossa del provvedimento che quest’anno porta a otto il numero delle rate Tari per le attività commerciali e artigianali (nel 2014 erano state cinque), mentre le famiglie la pagheranno suddivisa in quattro scadenze, una in più dell’anno passato.

“Pesare meno sui redditi di imprese e famiglie frazionando la tassa in un numero maggiore di rate. Questo – ha spiegato l’assessore al Bilancio e ai Tributi, Gianguido Passoni, presentando la delibera in sede di commissione consiliare – è l’obiettivo del provvedimento varato dall’esecutivo di Palazzo Civico d’intesa con le associazioni di categoria del commercio fisso e ambulante. Una scelta – ha aggiunto il responsabile delle politiche tributarie di Palazzo Civico – che, in un contesto economico di particolare difficoltà, risponde all’esigenza di dilazionare maggiormente i pagamenti proprio allo scopo di agevolare i titolari attività commerciali e artigianali oltre che, naturalmente, le famiglie torinesi.”

Per le utenze non domestiche, complessivamente 75mila, la scadenza della prima delle otto rate è fissata al 20 marzo e l’ultima al 30 novembre, mentre per quelle domestiche, circa 450mila, il versamento del primo acconto è previsto per il 30 aprile e il pagamento del saldo nei mesi di novembre e dicembre.

Tag: ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top