Ti trovi qui: Home » Cultura » Ad Agorà, la città dei bambini l’imperativo è: giocare

Ad Agorà, la città dei bambini l’imperativo è: giocare

È il gioco questa settimana il protagonista delle attività in programma ad Agorà, la città dei bambini. Si parte domenica alle 11 con “Un’ora di creatività”, il laboratorio a cura degli artisti della Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus  in cui i partecipanti, a partire da materiale di riciclo, creeranno oggetti caratterizzati grazie alla loro fantasia e alla loro creatività.

ITER-cultura-ludica_2012Martedì e giovedì prossimi, 19 e 21 gennaio, dalle 16 alle 18, la struttura di piazza Castello si trasformerà, grazie a ITER e Avrakadabrha, in una ludoteca. Sarà  l’occasione per scoprire giochi da tavolo di strategia, di logica o di fortuna, giocati in molte parti del mondo. “In un contesto socio culturale in cui c’è sempre più bisogno di esperienze che accompagnino la costruzione di una relazione corretta e rispettosa dell’altro – spiegano gli organizzatori -, il gioco fornisce una cornice privilegiata. La dimensione ludica consente di fare sempre nuove amicizie, di imparare il rispetto dell’avversario, dei tempi e delle regole di gioco. insediamenti_ludiciMa è anche occasione di crescita in campo motorio, in modo particolare con le attività che consentono di coordinare i movimenti mettendo in relazione tra loro le varie parti del corpo per raggiungere una migliore capacità di muoversi nello spazio.” Da millenni, ce lo racconta la storia, attraverso il gioco si rinforzano le abilità logiche, le competenze linguistiche e matematiche, che trovano un fertile terreno nelle esperienze di giochi in scatola di percorso/ strategia, logico-linguistici, enigmistici.

Le attività che sono riservate ai bambini tra i 5 e i 14 anni saranno strutturate in base all’età partecipanti. Venticinque i posti disponibili. È gradita la prenotazione (0114322852 – agoratorino2015@gmail.com)

Tag: , , , , , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top