Ti trovi qui: Home » Economia » Meet@Torino, il valore aggiunto dell’esperienza condivisa

Meet@Torino, il valore aggiunto dell’esperienza condivisa

1

di Mauro Gentile

Si chiama Meet@Torino. E’ un progetto unico in Italia, che consente di mettere a disposizione le esperienze e competenze di “mentor” (professionisti italiani che vivono all’estero, legati al Piemonte per origine, studio o lavoro e che ricoprono attualmente posizioni manageriali in un’azienda all’estero) a vantaggio di “mentee” (imprenditori o manager di aziende piemontesi interessati a far sviluppare la propria impresa sui mercati esteri) che, proprio attraverso il “mentoring”, vogliono comprendere meglio come approcciare un determinato mercato straniero o un’attività industriale.
Questa mattina, nella Sala Colonne di Palazzo Civico, il sindaco Piero Fassino ha incontrato i 27 mentor che metteranno a disposizione la propria esperienza internazionale per la seconda edizione di Meet@Torino.
Il progetto conta tra i partner Regione Piemonte, Comune di Torino, Gruppo Giovani Imprenditori di Unione Industriale e API Torino, Incubatori I3P e 2I3T, Politecnico di Torino, Università degli Studi di Torino, ESCP Europe, Ceipiemonte, Fondazione Torino Wireless.

Tag: ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top