Ti trovi qui: Home » Cultura » Roberto Gabetti, padre del Neoliberty

Roberto Gabetti, padre del Neoliberty

di Antonella Gilpi

Roberto Gabetti, l’opera e l’uomo vengono ricordati in un convegno nazionale dal 25 al 27 novembre, organizzato dal Dipartimento di Architettura e Design (DAD) del Politecnico in collaborazione con l’Area Bibliotecaria e Museale presso l’Accademia delle Scienze e il Castello del Valentino.

Gabetti, laureato in architettura e docente del politecnico, svolse l’attività professionale in stretta sinergia con il collega Aimaro Oreglia d’Isola e le loro realizzazioni progettuali furono caratterizzate da una particolare attenzione alle sperimentazioni tecnologiche e dalla definizione di nuovi paradigmi architettonici, che portarono Gabetti ad essere riconosciuto come il fondatore del neoliberty.

IL convegno sarà affiancato da due mostre che verranno allestite, una  presso la Borsa Valori di Torino dal titolo “Roberto Gabetti e Aimaro Isola:i progetti e le opere” , l’altra nella Sala Colonne del Castello del Valentino: “Roberto Gabetti fotografo”.

L’appuntamento di domani è in via Accademia delle Scienze 6 alle 10 per iniziare il convegno con il tema “Roberto Gabetti, tra Torino e la cultura nazionale”; il 26 l’incontro è al Castello del Valentino nel Salone d’Onore in viale Mattioli 39  alle 9,30 sul tema “Roberto Gabetti nell’architettura italiana del secondo novecento e  il 27  alle 9,30 si parlerà di “Roberto Gabetti, la scuola di Torino e una nuova generazione di docenti”.

Info: relazioni.media@polito.it, tel. 011.0906286

Tag: , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top