Ti trovi qui: Home » Società » Domani al Lingotto si apre l’Assemblea Annuale Anci

Domani al Lingotto si apre l’Assemblea Annuale Anci

Assemblea annualeANCIdi Mariella Continisio

Settemila amministratori dei Comuni Italiani, 10 ministri, 5 sottosegretari, 150 stand di aziende, 60 eventi a latere dei lavori: sono questi i numeri della 32° Assemblea Annuale Anci, che quest’anno si svolgerà a Torino da domani, mercoledì 28 a venerdì 30 ottobre nel Padiglione 5 del Lingotto, il simbolo della trasformazione urbanistica della Città.

All’appuntamento più importante per i sindaci italiani, in cui si definisce il punto di vista dell’Associazione sulle politiche del Paese, parteciperanno il Presidente del Consiglio Matteo Renzi (giovedì) e il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella (venerdì). Mattarella sabato 31 sarà presente alla cerimonia per ricordare il settantesimo anniversario dell’ossario dei caduti a Forno di Coazze.

230x173xconf,P20stampa.JPG.pagespeed.ic.IVr4kOGRr4“Il confronto tra gli amministratori e i tanti ministri che parteciperanno dimostra quanto il Governo tenga in considerazione l’Assemblea Annuale, un incontro importante per la politica del Paese, che quest’anno si svolge in una fase di ripresa economica in cui, per cogliere tutte le opportunità, è stata messa in campo un Legge di Stabilità 2016 espansiva, la prima dal 2008 che non prevede tagli ai Comuni” ha spiegato il sindaco Piero Fassino, presentando oggi pomeriggio a Palazzo Civico i lavori dell’Assemblea, a cui hanno partecipato i rappresentanti di Telecom e Intesa San Paolo, partner della kermesse.

“Un’Assemblea che quest’anno sarà ancor più significativa considerata la fase di ripresa – ha continuato il Sindaco – . Dovrà fare il punto sulla Legge di Stabilità in discussione che riconosce la centralità dei Comuni. Non c’è tema importante, dalle politiche del welfare, educative, ambientali e anche sulla sicurezza, che non passano attraverso le decisioni dei sindaci. Questa legge apre una stagione nuova verso il superamento del patto di stabilità che consentirà ai Comuni di rimettere in circolazione risorse importanti congelate”.

Persistono, tuttavia, alcuni temi che la Legge Finanziaria non risolve “e noi chiediamo di affrontarli in sede parlamentare come il taglio rilevante di risorse alle province, che rischierebbero di non poter esercitare funzioni fondamentali, e le misure di blocco del personale degli enti locali” ha concluso Fassino.

E’ prevista una diretta streaming dei lavori e si potranno seguire le ultime notizie sui social con lhashtag #anci2015 . Tutto il programma della manifestazione è visibile sul portale dell’ANCI Nazionale all’indirizzo www.anci.it

——————————————

 

Mercoledì 28 ottobre: gli appuntamenti con Anci Piemonte
Auditorium Giovanni Agnelli

Ore 15,30 Apertura lavori XXXII Assemblea nazionale
Saluto istituzionale di Andrea Ballarè, presidente ANCI Piemonte
Relazione Piero Fassino, presidente ANCI

Stand ANCI Piemonte

Ore 14 – Essere amministratori oggi
Cosa vuol dire amministrare una grande città o un piccolo comune? Su questo tema Andrea Ballarè, alla guida di ANCI Piemonte, e i vicepresidenti dell’Associazione Gianluca Forno e Michele Pianetta converseranno con il giornalista Marco Giacosa. Quest’ultimo è autore del libro “L’Italia dei sindaci” (Add editore), in cui racconta undici storie di primi cittadini (tra cui, per il Piemonte, il sindaco di Ivrea Carlo Della Pepa) e intervista il presidente ANCI Piero Fassino.

Ore 15 – Il Comune di Alessandria presenta il progetto: Ponte Meier sul Tanaro
Un ponte tra passato e futuro, progettato dall’architetto statunitense di fama internazionale Richard Meier per collegare il centro storico alla “Cittadella”, tra i pochi esempi di fortificazioni del XVIII secolo ancora esistenti in Europa. In fase di ultimazione, il ponte, con il suo particolare profilo, modifica in modo distintivo lo skyline della città, conferendo ulteriore valorizzazione architettonico-urbanistica al territorio.

 

Tag: , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top