Ti trovi qui: Home » Torino cambia » Cura del verde alla Circoscrizione 7, decidono i residenti

Cura del verde alla Circoscrizione 7, decidono i residenti

di Michele Chicco

La Città di Torino, per sperimentare nuove modalità di partecipazione attiva dei cittadini con un percorso innovativo di coinvolgimento nelle scelte di bilancio della Città, ha avviato da tempo il progetto denominato “Il Bilancio deliberativo: un progetto pilota per la Città”.

La Giunta comunale nella seduta odierna, su proposta degli Assessori Gianguido Passoni ed Enzo Lavolta, ha approvato il progetto di manutenzione di alcune aree verdi nella Circoscrizione 7 che è stato ideato dai residenti.

Con questo strumento, infatti, 1.807 cittadini della Circoscrizione 7 hanno votato uno fra 3 progetti di utilità pubblica: “Il verde di casa nostra”, “Scuole più belle” e “Spazio seventeen”. La maggioranza (724) ha scelto “Il verde di casa nostra”.

Gli interventi nelle aree verdi individuati dai residenti della Circoscrizione riguardano Piazza Alimonda, giardini di Via Buscalioni, fontana di Via Catania, viale centrale di Corso Farini, via Modena n. 31e via Oropa n. 71.

Attraverso lo strumento del bilancio deliberativo – ha evidenziato l’assessore al Bilancio e al Decentramento, Gianguido Passoni – è possibile trasformare desideri e scelte dei cittadini in atti amministrativi, progetti e, in breve tempo, in realizzazioni concrete. Il prossimo anno – ha aggiunto Passoni – l’esperienza proseguirà e sarà nuovamente finanziata. Nel 2016 toccherà agli abitanti della circoscrizione Centro-Crocetta scegliere il progetto giudicato da loro stessi il migliore per il quartiere dove vivono”.

Le proposte dei cittadini sono state condivise e verificate con l’individuazione di una Commissione composta da cittadini e con il sostegno dei tecnici comunali, alla luce dei regolamenti, della fattibilità tecnica, dei progetti già approvati o in fase di studio da parte di altri Servizi, per evitare sovrapposizioni e delle risorse messe a disposizione dalla Città. Il percorso propositivo dei cittadini ha contato numerosi incontri pubblici per valutare le esigenze del territorio e recepire gli spunti e i desideri dei residenti.

Con questo strumento – ha sottolineato l’assessore all’ambiente Enzo Lavolta –  attraverso l’individuazione di meccanismi partecipativi che possono avvicinare amministratori e cittadini, una comunità si è preoccupata fin dalla fase progettuale di realizzare dei miglioramenti ambientale delle aree verdi nel territorio circoscrizionale. Tutto questo è un reale processo di cittadinanza attiva”

Per l’attuazione del progetto, la Città si è avvalsa della collaborazione dell’Università degli Studi di Torino – Dipartimento di Culture, Politica e Società, in accordo e con il sostegno di un gruppo di coordinamento costituito da esponenti della stessa Università, Presidente, Consiglieri e funzionari della Circoscrizione 7 e dei Servizi Centrali.

I lavori inizieranno nel mese di gennaio 2016 e la spesa per l’intervento, inserita nel programma triennale delle Opere pubbliche 2015/2017, è di 500mila euro.

 

Tag: , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top