Ti trovi qui: Home » Economia » Nagoya e Torino festeggiano un gemellaggio decennale

Nagoya e Torino festeggiano un gemellaggio decennale

di Luisa Cicero

Questa mattina il sindaco Piero Fassino – insieme al vice presidente del consiglio comunale Silvio Magliano – ha ricevuto in Sala Colonne, a Palazzo Civico, Takashi Kawamura, sindaco di di Nagoya che,  insieme a una delegazione giapponese è ospite a Torino in occasione del decennale del gemellaggio tra le due città.

“In questi giorni il governo italiano è in Giappone e voi siete qui da noi – ha sottolineato Fassino -. Questo conferma gli ottimi rapporti che esistono tra i nostri paesi”.

Per festeggiare i due lustri d’amicizia ieri, dopo la visita al Mao, i giapponesi hanno donato al primo cittadino torinese un prezioso kimono “shibori”, regalo prezioso che entrerà a far parte delle collezioni del museo.

9s

Durante l’incontro in Comune Fassino ha spiegato quanto sono importanti i rapporti tra due città così simili. Due capitali industriali, due sedi universitarie di prestigio, due città che hanno un importante azienda aereospaziale. La metà delle parti di aerei prodotti in Giappone arrivano da Nagoya. Un’altra possibilità di scambio fra le due città. E infine, altrettanto rilevante, due città piene di cultura e aperte al turismo.

“Alla fine del 2016 il Teatro Regio di Torino sarà in Giappone, a Tokyo – ha detto il sindaco -. Stiamo verificando la possibilità di portare il nostro Teatro Lirico anche a Nagoya”.

Prima di ringraziare la delegazione, Fassino, in segno d’affetto, ha affermato: “Il giardino dei ciliegi cresce bene!” Nel novembre 2011, infatti, Takashi Kawamura ha regalato alla città 30 ciliegi da fiore che sono stati piantati al Parco del Valentino. Gli alberi sono stati affidati alle cure dei giardinieri del comune.

Tag: , , , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top