Ti trovi qui: Home » Economia » Torino Social Innovation aiuta la crescita delle startup torinesi

Torino Social Innovation aiuta la crescita delle startup torinesi

di Francesco Tamburello in collaborazione con la redazione di Torinoclick

Startup torinesi crescono anche grazie al supporto di Torino Social Innovation, il programma della Città che con FaciliTo Giovani sostiene la nascita di idee imprenditoriali di innovazione sociale e dalle azioni messe in atto dai suoi partner. Come nel caso della Fondazione Michelin Sviluppo che ha premiato due di questi progetti, Pony Zero e Bringme: realtà guidate da giovani imprenditori già in grado di creare occupazione grazie a due modelli di business innovativi.

 “Si tratta di un riconoscimento importante – spiega l’Assessore al Lavoro Domenico Mangone – perché evidenzia uno degli aspetti centrali del progetto Torino Social Innovation, ossia un’azione coordinata che intende promuovere la nascita e la crescita di nuove startup innovative sul nostro territorio: dobbiamo favorire progetti imprenditoriali costruiti da giovani, esempi virtuosi per il nostro territorio capaci di generare nuovi posti di lavoro.”

Dal lancio di FaciliTo Giovani, nel 2014, sono stati sostenuti 35 progetti imprenditoriali attraverso un percorso di accompagnamento tecnico alla costituzione e sviluppo dell’impresa. Sono 22 le neo-imprese che hanno avuto accesso all’agevolazione finanziaria, che si compone di un finanziamento agevolato e di un contributo a fondo perduto pari al 20% dell’importo richiesto per un massimo di 80mila euro a progetto. La Fondazione Michelin Sviluppo è la costola della multinazionale francese che sostiene lo sviluppo dell’occupazione nei territori nei quali sono insediati i suoi stabilimenti. “Il contributo economico a fondo perduto erogato a Pony Zero e BringMe – ci ha spiegato il Direttore Ferruccio Alonzi – è stato concesso a fronte di un impegno, in parte già realizzatosi, di incremento occupazionale. Abbiamo riconosciuto la loro capacità di proporre modelli di business fortemente innovativi, in grado di generare un impatto sociale oltre che economico, per il territorio e la comunità. Siamo quindi molto lieti di aver avviato questa collaborazione con la Città di Torino“.

Entrambe incubate in Treatabit presso il Politecnico di Torino le due startup sono tra le più interessanti realtà innovative nel settore della mobilità sostenibile. Pony Zero Emissioni fornisce un veloce e efficace servizio di consegne urbane ad impatto zero grazie all’uso esclusivo di biciclette ed alla passione dei suoi giovani bikemessengers: per le sue caratteristiche di efficienza punta a diventare un partner indispensabile dei grandi player di un settore in forte crescita grazie al traino dell’e-commerce. Bringme ha invece realizzato Jojob, un innovativo servizio di carpooling aziendale per mettersi in contatto con i propri colleghi, o con i dipendenti di aziende limitrofe alla propria, e condividere il tragitto in automobile casa–lavoro. Si risparmia denaro, si riduce lo stress, e in maniera significativa le sostanze inquinanti.

La misura FacilITo Giovani rimarrà attiva per tutto il 2015. Per saperne di più www.torinosocialinnovation.it.

Tag: , , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top