Ti trovi qui: Home » Cultura » Museo diffuso, un’App per la geolocalizzazione delle Pietre d’inciampo

Museo diffuso, un’App per la geolocalizzazione delle Pietre d’inciampo

Martedì 9 giugno, alle 11 nella sala conferenze del Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà in corso Valdocco 4/A sarà presentata la app di geolocalizzazione delle Pietre d’inciampo.
Nell’ambito del progetto Pietre d’Inciampo Torino, alcuni studenti dell’ITIS Amedeo Avogadro stanno
lavorando per la realizzazione di una app gratuita di geolocalizzazione delle pietre d’inciampo che sono e
saranno posate a Torino.

Saranno presenti Nino Boeti, Vice Presidente del Comitato Resistenza e Costituzione della Regione Piemonte
Tommaso De Luca, Dirigente Scolastico dell’ITIS Amedeo Avogadro Guido Vaglio, direttore, e Federica Tabbò, responsabile dei servizi educativi, Museo Diffuso della Resistenza, la professoressa Emanuela Mormile e gli studenti delle classi 5BINF e 5AINF dell’ITIS Amedeo Avogadro.
Lo scopo dell’applicazione è quello di rintracciare tramite una mappa ogni pietra presentein città e di fornire informazioni e approfondimenti biografici su ogni singola persona deportata a cui è stata dedicata una pietra.

Il lavoro svolto fino ad ora ha portato alla creazione di alcune interfacce grafiche e del database necessario per l’inserimento dei dati e delle biografie delle vittime. Il prossimo anno scolastico sarà invece dedicato alla definizione vera e propria della app e al suo utilizzo con i diversisistemi operativi (ios, android, microsoft windows).
Durante l’incontro i ragazzi coinvolti nel progetto spiegheranno lo stato attuale del lavoro e i futuri sviluppi.

Tag: ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top