Ti trovi qui: Home » Società » Conferenza sanitaria: garantita continuità ad assistenza domiciliare

Conferenza sanitaria: garantita continuità ad assistenza domiciliare

di Mauro Gentile

Proroga allungata ancora di un mese, fino al 30 giugno, per le prestazioni domiciliari destinate a disabili e anziani non autosufficienti, al fine di garantire loro continuità di cura in attesa che la Regione Piemonte adotti le nuove modalità di erogazione dei servizi di assistenza a casa.

Una decisione annunciata questa mattina nel corso della presentazione in sede di Conferenza sanitaria – a cui hanno preso parte il vicesindaco Elide Tisi e i presidenti delle Circoscrizioni cittadine – dei nuovi direttori dell’Asl 1, Giovanni Soro, dell’Asl 2, Silvio Falco, e dell’Aso Mauriziano, Valerio Alberti. A loro il vicesindaco Tisi ha presentato il sistema torinese di integrazione tra servizi sociali e sanitari e chiesto ai nuovi direttori di dare continuità a questo modello che, fino ad oggi, ha consentito nel capoluogo piemontese di mantenere alto lo standard qualitativo delle prestazioni.

Tag: ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top