Ti trovi qui: Home » Territorio » Torna Flor, da tutta Italia piante e fiori

Torna Flor, da tutta Italia piante e fiori

di Michele Chicco

Saranno oltre cento florovivaisti provenienti da tutta Italia che esporranno le loro piante – da quelle ornamentali agli alberi da frutto –  in via Carlo Alberto e piazza Carlo Alberto per tutto il fine settimana.

FlorFlor è ormai un appuntamento consolidato nei calendari delle mostre mercato italiane; giunta quest’anno alla sua quarta edizione, la kermesse florovivaistica ha saputo negli anni costruire un rapporto di fiducia con i tanti appassionati di verde e i cittadini che da sempre affollano la via in quelle giornate, grazie alla presenza delle eccellenze piemontesi e nazionali.

Negli anni Flor ha saputo affermarsi e consolidarsi, rientrando a pieno titolo tra le dieci manifestazioni floro – vivaistiche nazionali per quantità e qualità degli espositori presenti.

 “Torino si conferma Città capitale del verde. Ha sottolineato l’Assessore all’Ambiente Enzo Lavolta.  Il successo della mostra mercato, nata nel 2012, alla quale partecipano più di 100 operatori del settore vivaistico piemontese ed italiano, è un’ottima occasione per coinvolgere e ricordare alla cittadinanza quanto la qualità della vita nelle nostre città dipenda dalla cura e dalla attenzione che si deve avere per il verde pubblico e privato”.

Organizzata dall’Associazione Nuova Orticola del Piemonte, Flor invita espositori, provenienti da tutta Italia: dagli agrumi siciliani alle piante alpine (genepy, stella alpina), dai profumi del mediterraneo con olivi, bouganville e gelsomini ad alberi e arbusti come aceri, camelie, azalee, rose, ortensie; piante rampicanti (glicini, clematis, rose rampicanti) ideali per abbellire spazi urbani su terrazzi e balconi ma anche piante da appartamento come le classiche orchidee. Passeggiando tra gli espositori sarà possibile scoprire piante rare e insolite, piante tropicali e piante acquatiche, ma anche oggettistica per il giardinaggio, libri, sementi e prodotti naturali, decorazioni e spezie.

Tra le novità di questa edizione ci sarà “Il Giardino Ubriaco”, un’intera area dedicata all’esposizione e alla spiegazione delle piante utilizzate per produrre o decorare cocktail e liquori.

Il “Giardino Ubriaco” mostrerà dal vivo piante note e meno note come il luppolo, ingrediente base per fare la Birra, l’assenzio, per il Vermouth, il ginepro, da cui nasce il Gin, la menta, guarnizione e

ingrediente del Mojito, la canna da zucchero, necessaria per il Rum e molte altre ancora.

 Sabato 23 Flor prenderà parte idealmente al Flash Mob “Maledetta sia la guerra, organizzato dal Liceo Artistico torinese Aldo Passoni: una rappresentazione artistica vivente per ricordare i soldati della Grande Guerra fucilati dai loro stessi generali e per ribadire il rifiuto della guerra.

Nella mattinata Flor consegnerà dei fiori agli studenti del Liceo durante il loro corteo verso Piazza Bodoni dove avverrà la rappresentazione. (info Flash Mob https://studentipassoni.wordpress.com/)

Domenica 24 Flor ospiterà due appuntamenti dedicati agli amanti del verde.

Alle ore 11 e alle ore 15 presso lo stand dell’Erbaio della Gorra, la plant sitter Valentina Paracchi sarà a disposizione per offrire la propria consulenza. La plant sitter è una nuova figura professionale del verde che si sostituisce a tutti coloro che non hanno tempo o competenza, per curare le loro piante. Nello stesso tempo offre consigli pratici a chi desidera progettare un piccolo spazio di relax: dalla scelta delle piante più adatte alla valorizzazione in termini estetici con arredi e progetti nuovi di design.

Tag: ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top