Ti trovi qui: Home » Fotonotizia » TorinoFilmLab: a Torino dal 24 al 26 novembre con eventi industry, il TFL Meeting Event e i 7 film in programma al TFF

TorinoFilmLab: a Torino dal 24 al 26 novembre con eventi industry, il TFL Meeting Event e i 7 film in programma al TFF

Il nome del TorinoFilmLab – il lab del Museo Nazionale del Cinema – è noto a livello internazionale nel campo della formazione e dello sviluppo di opere cinematografiche e serie tv, grazie all’esperienza maturata in 15 anni di attività in cui spesso ha precorso approcci e tendenze, intercettato le esigenze del settore e supportato oltre 1.600 autori e produttori a dare corpo a 160 storie per lo schermo.
Ogni anno a novembre presenta i progetti sviluppati nell’anno in corso che arriveranno in sala nell’arco di 3/4 anni.

15° TFL MEETING EVENT

Il 25 e 26 novembre la 15 ª edizione del TFL Meeting Event – mercato di coproduzione internazionale – richiamerà a Torino oltre 250 professionisti del settore audiovisivo per permettergli di scoprire il cinema del futuro:

– 20 titoli di SCRIPTLAB – 14 esordi, 2 opere seconde e 4 più mature – a cui 22 partecipanti hanno lavorato sviluppando e perfezionando la sceneggiatura accompagnati per 9 mesi da 5 tutor d’alto profilo internazionale nei 5 workshop online e residenziali, da Helsinki a Torino;
– 10 progetti di FEATURELAB – 6 opere prime e 4 seconde a uno stadio più avanzato – di altrettanti team composti da regista e produttore che hanno affrontato aspetti del filmmaking, scrittura e produzione, regia e distribuzione, grazie a 10 esperti di rilievo che si sono alternati in 6 mesi nei 3 workshop tenutisi a Varsavia, online e a Torino.

Con questi 30 progetti di lungometraggi il TFL dà voce a 43 tra sceneggiatori, registi e produttori provenienti da 26 paesi di 4 continenti – di cui 24 donne, 18 uomini e 1 non-binary – e si fa cassa di risonanza di culture, esperienze, identità e punti di vista eterogenei che si incrociano in una straordinaria varietà di temi e linguaggi.
ScriptLab, che per la prima volta ha riservato un intero gruppo di lavoro al genere commedia, lo dimostra con film come la dark comedy singaporiana Amoeba della regista Siyou Tan o la bizzarra commedia familiare Five Times My Father Forgot his Bag di Dragomir Sholev, ma anche con progetti come Warrior dell’ucraina Masha Kondakova incentrato su una cecchina in pausa dai combattimenti e con risvolti sociali e ambientali, o Sealskin di Irene Moray dalla Spagna, racconto sulla dismorfismo corporeo con un tocco di realismo magico.
La ricerca di identità sociale, storica, di classe e di genere si ritrova nella rosa dei 10 FeatureLab con The Future Is an Elder Cow della regista greca Janis Rafa – già partecipante a ScriptLab 2021 – dalla forte impronta artistica, l’italiano Weightless di Sara Fgaier e prodotto da Marco Alessi (Dugong) interessante lavoro di montaggio che ricostruisce ricordi, e Glory B, film ambientato ai tempo dell’Impero Bizantino, ma decisamente attuale che esplora l’eterno tema del potere con toni comici, presentato da un team greco con il co-sceneggiatore Luigi Campi.
L’evento – in programma tra Unione Industriali Torino e Turin Palace – prevede le presentazioni di questi film in nuce, incontri one-to-one, momenti di networking e la conclusiva cerimonia di premiazione.
Oltre al percorso formativo, il TFL assegna ogni anno dei premi a sostegno di sviluppo, produzione e distribuzione, per favorire le coproduzioni e un’attitudine sostenibile nel fare cinema, grazie anche a svariati partner.
Durante la Cerimonia di Premiazione di SABATO 26 NOVEMBRE VERRANNO ATTRIBUTI UN TOTALE DI 294.500 €.
La giuria composta da Florence Almozini del Lincoln Center di New York, il produttore Dyveke Bjørkly Graver della Eye Eye Pictures di Oslo, Philippe Bober – CEO della sales agency Coproduction Office, Donsaron Kovitvanitcha del World Film Festival di Bangkok e la regista e produttrice afgana Shahrbanoo Sadat della Adomeit Film, sceglierà i quattro progetti FeatureLab più meritevoli a cui andranno i TFL Production Awards di 40.000 € l’uno.

Tra i 10 titoli di FeatureLab ci sarà anche il vincitore dell’ARRI Award – 10.000 € offerti dall’omonima azienda leader nella produzione di telecamere, sistemi di illuminazione, soluzioni di sistema per cinema, tv e media -, oltre al Sub-Ti Access Award (fino a 4.500 €) e al Sub-Ti Award (fino a 2.000 €) assegnati da Sub-Ti.
I progetti di ScriptLab si contenderanno l’Eurimages Co-production Development Award di 20.000 €, il CNC Award di 8.000 € offerto da CNC – Centre national du cinéma et de l’image animée e l’EWA Network’s Writer Award, nuovo premio di 1.000 € più 1 anno di membership a EWA – European Women’s Audiovisual network.
Il TFL assegna due premi speciali per la sostenibilità: i Green Filming Awards, destinati a 4 progetti FeatureLab premiati con 4.000 € l’uno per la realizzazione di un piano produzione sostenibile in collaborazione con Trentino Film Commission; e il TFL White Mirror di 3.000 € a un progetto ScriptLab che affronta temi legati all’ambiente.
Verrà assegnato inoltre il TFL Co-Production Fund di 50.000 € a un film, scelto tramite apposita call, frutto di coproduzione tra società europee ed extra-europee grazie al supporto di Creative Europe – sottoprogramma MEDIA, mentre il Post-Production Award (20.000 €) da sempre conferito da Amsterdam Post Lab, Filmmore e Posta a un progetto dell’anno in corso, andrà a un film tra quelli partecipanti alle scorse edizioni del TFL.

TFL FILMS AL 40° TFF

Il 40° Torino Film Festival accoglie in programma il numero record di sette titoli sviluppati dal TorinoFilmLab, dandogli occasione di mostrarsi al pubblico torinese dopo aver girato i più importanti festival internazionali, da Berlino a Cannes, da Toronto a Fortaleza – Brasile.
Ben TRE film targati TorinoFilmLab sono stati scelti per competere nel Concorso ufficiale del Torino Film Festival.
Daughter of Rage di Laura Baumeister, regista e sociologa che con questo titolo è divenuta la prima donna nicaraguense a girare un lungometraggio nel suo paese, è stato premiato dal TFL con l’Audience Design Fund 2021, che unisce un sostegno di € 45.000 a consulenze per riuscire a intercettare e coinvolgere diversi pubblici, e ha esordito al Toronto International Film Festival 2022 – Discovery.
Pamfir, del regista ucraino Dmytro Sukholytkyy-Sobchuk è stato presentato in anteprima mondiale lo scorso maggio a Cannes – Quinzaine des Réalisateurs, ma il suo percorso è iniziato nel 2016 quando ha scritto questo film accompagnato dal TFL lungo il training ‘ScriptLab’ destinato a film in uno stadio iniziale di creazione.
Unrest è l’opera seconda del regista svizzero Cyril Schäublin, con cui ha vinto il premio Miglior Regia alla Berlinale 2022 – Encounters, e nel 2019 ha partecipato a ‘FeatureLab’, per progetti in fase di preproduzione, guadagnandosi anche un TFL Production Award di 40.000 € assegnato dalla giuria del TFL Meeting Event.
Inoltre, come ogni anno il TFF riserverà una sezione dedicata ai film TorinoFilmLab con QUATTRO titoli recenti. The Woodcutter Story, debutto alla regia dello sceneggiatore finlandese Mikko Myllylahti presentato a Cannes 2022 – Semaine de la Critique, e prodotto da Emilia Haukka con cui prese parte a ‘FeatureLab’ 2018 incassando anche un TFL Production Award di 40.000 €. Sempre dal Festival di Cannes 2022, ma sezione Quinzaine des Réalisateurs, A Male, esordio del colombiano Fabián Hernández che insieme al produttore Manuel Ruíz Montealegre ha partecipato a ‘FeatureLab’ 2019. Dalla stessa annata del TFL arriva al TFF Runner, debutto nel lungo della statunitense Marian Mathias che ha lavorato fianco a fianco con la produttrice Joy Jorgensen fino ad
esordire al Toronto International Film Festival 2022 – Discovery. Entrambi i film hanno ricevuto il TFL Co-Production Award, fondo di 50.000 € per co-produzioni internazionali assegnato dal TFL grazie al sostegno di Creative Europe – sottoprogramma MEDIA. Completa il gruppo dei sette TFL Films in programma al 40° TFF, The Accident, opera prima di Bruno Carboni che, da ScriptLab 2018 è giunto alla recente premiere al 32° Cine Ceará a Fortaleza, Brasile.

TFL ITALIA A TFI TORINO FILM INDUSTRY

Il TorinoFilmLab è anche parte da sempre di TFI Torino Film Industry: giovedì 24 novembre al Circolo dei lettori con il suo spin-off italiano TFL ITALIA vedrà protagonisti della prima giornata di TFI gli 8 progetti italo-francesi di Alpi Film Lab e i 6 team di produttori e registi emergenti italiani selezionati per Up & Coming Italia.
La giornata sarà arricchita dai panel “Quale mercato internazionale per il cinema indipendente e d’autore di domani?” e “Il futuro della coproduzione fra Italia e Francia: l’esperienza Alpi Film Lab”, e dall’annuncio del progetto vincitore del premio ‘Scarabeo Award for post-production 2022’.

Il TorinoFilmLab è organizzato da Museo Nazionale del Cinema, con il sostegno di sottoprogramma Creative Europe – MEDIA dell’Unione Europea, MiC Ministero della Cultura, Regione Piemonte e Città di Torino.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top