Ti trovi qui: Home » Altre notizie » Ai Musei Reali per le “Giornate Europee dell’Archeologia”

Ai Musei Reali per le “Giornate Europee dell’Archeologia”

Dal 17 al 19 giugno i Musei Reali partecipano alle “Giornate Europee dell’Archeologia”, gestite in Europa da Inrap , Istituto nazionale di ricerca archeologica preventiva della Francia (Istitut national de rechercje archèologiques préventives).

In Italia le giornate sono organizzate dal Ministero della cultura- Direzione generale Musei e Direzione generale Archeologia, belle arti e paesaggio.

Venerdì 17 giugno alle ore 21, nel Teatro Romano va in scena Ecuba, regina di Troia, lettura delle Troiane di Euripide, a cura dell’associazione Hetairos, con la regia di Alessio Boccuni, l’interpretazione di Laura Righi e del maestro Nicola Meloni.
La rappresentazione è gratuita per i visitatori dei Musei Reali, con ingresso a tariffa speciale di 5 euro. Il Museo di Antichità, sezione Archeologia a Torino e la Galleria Archeologica saranno aperte dalle 19,30 alle 23,30, ultimo ingresso alle 22,45.

Sabato 18 giugno, alle ore 11, nella Sala didattica del Museo di Antichità si terrà il laboratorio “Dietro lo scavo, dentro il Museo”, che invita a immedesimarsi nel ruolo archeologico a collaborare con i professionisti dei Musei Reali.
I partecipanti sono coinvolti nelle attività che, al termine dello scavo, precedono gli studi ricostruttivi e l’esposizione dei reperti.
Costo 5 euro adulti, 2 euro 18-25 anni, gratuito 9-18. Partecipazione fino a esaurimento posti disponibili (massimo 15 persone) con prenotazione obbligatoria vai email a mr-to.edu@beniculturali.it .
Consigliato abbigliamento sportivo e calzature chiuse. L’attività prevede il contatto con l’acqua.

Sempre sabato 18 giugno alle 16,30, nella Sala conferenze del Museo di Antichità si terrà la presentazione del volume “A tavola con gli antichi romani” a cura di Giorgio Franchetti.
La presentazione si concluderà con una degustazione di autentici piatti dell’antica Roma a base di ricette riproposte dall’archeocuoca Cristina Conte.
Prenotazione obbligatoria sino ad esaurimento posti a mr-edu@beniculturali.it

Domenica 19 giugno alle 15 si ripeterà l’esperienza del laboratorio Dietro lo scavo, dentro il Museo con modalità e costi analoghi al giorno precedente.

Lo spirito che anima le Giornate è quello dell’inclusione e dell’apertura “apertura dei luoghi” compresi cantieri ecologici, laboratori, depositi generalmente inaccessibili al pubblico dei non addetti ai lavori: “apertura di competenze” con lezioni aperte, visite guidate, dimostrazioni di archeologia sperimentale, workshop, weibinar, infine “apertura dati”, anche attraverso la piattaforma digitale delle Giornate Europee dell’Archeologia che – nelle schede delle attività – consente la condivisione di immagini pdf, e soprattutto di contenuti audio-video.
Le iniziative sono organizzate in dialogo con il pubblico, con gli enti locali e con tutti i portatori di interesse del territorio ma anche con gli istituti di ricerca e le associazioni culturali che operano nel settore.

Di Antonella Gilpi

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top