Ti trovi qui: Home » Economia » Suap: rinnovata la convenzione tra Comune di Torino e Camera di commercio

Suap: rinnovata la convenzione tra Comune di Torino e Camera di commercio

Firmato oggi il nuovo accordo triennale di collaborazione tra Città ed ente camerale per la gestione dello Sportello Unico Attività Produttive. Si rinnova la collaborazione tra la Città e la Camera di commercio di Torino per la presentazione, attraverso il portale telematico Impresa in un giorno, delle pratiche relative alle attività di impresa.

“Non ci limitiamo a rinnovare una firma, ma provvediamo anche ad estendere un servizio efficiente e veloce ad altre categorie di attività, con l’obiettivo di arrivare a
gestire alla fine tutte le pratiche della Città di Torino – spiega Dario Gallina, Presidente della Camera di commercio di Torino. – Oltre a Torino, oggi la Camera di
commercio gestisce il Suap per altri 118 comuni per un totale di oltre 13mila pratiche nel 2021”.

“Per le aziende il risparmio del tempo è un’esigenza importante, che risulta essere anche un fattore chiave di competitività e successo. Il SUAP, che la nostra Amministrazione mette a disposizione delle imprese, rappresenta uno strumento essenziale per la semplificazione e la velocizzazione delle pratiche – afferma l’Assessore al Commercio e Mercati Paolo Chiavarino – e i dati annuali, che registrano un costante aumento dei volumi trattati attraverso la piattaforma ‘Impresainungiorno’, rafforzano la convinzione di questa scelta”.

 

Il percorso

Dopo una prima fase sperimentale avviata nell’aprile 2019, che prevedeva l’utilizzo del portale solo da parte di alcune categorie di imprenditori (bar e ristoranti, acconciatori, barbieri ed estetisti, installazione di impianti di telecomunicazioni, facchinaggio, commercio all’ingrosso, pulizie, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione), da giugno 2020 l’opportunità è stata estesa ad altre attività (autoriparatore, tintolavanderia, attività artigianali/industriali, attività industria insalubre).

Nell’anno 2021 è avvenuta l’estensione ad ulteriori ambiti di competenza del SUAP, in particolare procedimenti ambientali, trasporto (noleggi senza conducente e rimesse pubbliche), impresa alimentare, comparto sanità, turismo, comparto licenze pubblica sicurezza, attività di spettacolo e trattenimento.

I prossimi passaggi nell’uso della piattaforma camerale per il SUAP riguarderanno invece: istanze per allestimento di dehors, commercio al dettaglio di vicinato, commercio al dettaglio su medie e grandi superfici, commercio al dettaglio su area pubblica (ambulante).

L’obiettivo dichiarato del Comune di Torino è di transitare tutti i procedimenti di competenza del SUAP nella piattaforma Impresa in un giorno, in modo da assicurare una modalità unica di interazione con i propri utenti per la presentazione delle pratiche relative all’avvio delle attività economiche.

L’intensa collaborazione tra la Città di Torino e la Camera di commercio ha interessato vari uffici degli enti coinvolgendo anche l’ente informatico delle Camere di commercio InfoCamere.

Per il Direttore Generale di InfoCamere, Paolo Ghezzi “La competitività di un territorio si misura anche dalla capacità di rendere più rapido e trasparente l’avvio e la gestione di un’attività economica e la piattaforma impresainungiorno.gov.it – realizzata da InfoCamere per conto del sistema camerale – è uno strumento indispensabile per accelerare la trasformazione in digitale di processi amministrativi fondamentali per le economie di un’area”.

 

Che cos’è il Suap e il supporto delle Camere di commercio

Il Suap è lo Sportello Unico Attività Produttive, unico punto di accesso esclusivamente telematico, a disposizione dell’imprenditore per gestire tutte le vicende amministrative riguardanti la sua attività produttiva, in dialogo con i vari uffici comunali e tutte le altre amministrazioni pubbliche coinvolte (ASL, Vigili del Fuoco, ARPA, Questura, Prefettura, Ministeri, ecc.).

Le funzioni del Suap possono essere esercitate dai singoli Comuni, anche in forma associata, o essere delegate dai Comuni alle Camere di commercio. In tutta Italia i SUAP che si avvalgono del supporto delle Camere di commercio sono 3.981, servono oltre 3 milioni di imprese e 30 milioni di cittadini italiani.

SUAP gestiti dalla Camera di commercio di Torino

La Camera di commercio di Torino contribuisce a questo importante processo di digitalizzazione della pubblica amministrazione gestendo i Suap per conto di 118 comuni dell’area torinese, il 37% del totale. Nel 2021 le pratiche ricevute ammontano a 13.460, di cui circa il 32% provenienti dal Comune di Torino.

Impresa in un giorno

La piattaforma Impresa in un giorno è sempre aggiornata con la modulistica in vigore e ha un sistema completamente digitalizzato che consente la compilazione guidata e l’invio telematico di tutte le tipologie di adempimento, il pagamento on line dei diritti di segreteria e dell’imposta di bollo, mediante circuito PagoPA, la conservazione a norma dei documenti, la possibilità di presentare la SCIA – Segnalazione certificata di inizio attività – contestualmente alla Comunicazione Unica per l’impresa, la gestione della conferenza dei servizi on line e, infine, l’alimentazione automatica del fascicolo digitale dell’impresa.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top